Alfonso Signorini, quasi in chiusura della puntata del Grande Fratello Vip di venerdì 19 febbraio, ha voluto rimarcare una frase spiacevole pronunciata da Samantha De Grenet. In settimana, la gieffina è rimasta sbalordita dalla capacità di Andrea Zelletta di ricordare tutti i concorrenti eliminati dal reality di Canale5 e il loro ordine di uscita. Così, ha esclamato: Sembri autistico in questo momento. Come fai a ricordarti tutte queste cose?”. Le sue parole hanno scatenato polemiche e indignazione.

Alfonso Signorini rimprovera Samantha De Grenet

Alfonso Signorini ha affrontato l'argomento durante la quarantunesima puntata del Grande Fratello Vip. Si è collegato con la casa poco prima che iniziassero le nomination e ha chiesto l'attenzione di Samantha De Grenet. Quindi ha spiegato: "In settimana, mentre Andrea Zenga ti diceva i nomi dei concorrenti nell'ordine di uscita dalla casa del Grande Fratello Vip, tu hai detto: ‘Come fai a ricordarti, mi sembri un autistico'. Questo è evidente che abbia urtato la sensibilità di tanti genitori, di tante persone che ovviamente hanno a che fare con l'autismo tutti i giorni".

Samantha De Grenet si scusa e fa chiarezza

Alfonso Signorini ha precisato che le persone che lottano contro problemi di salute non devono subire anche l'affronto di vedere menzionata la loro malattia o disabilità come fosse un insulto. Il conduttore ha concluso: "Non si può utilizzare la disabilità come insulto o come una battuta. Voglio ricordare che le persone con autismo affrontano tutti i giorni già troppe barriere e troppe discriminazioni. Gli stereotipi negativi portano solo a ingigantire le loro difficoltà. Scusami ma è giusto ribadire questo principio perché ci tengo in modo particolare". Samantha De Grenet si è scusata e ha precisato che non aveva alcuna intenzione di pronunciare quel termine dandogli un'accezione negativa:

"Ovviamente mi scuso. Ho fatto uno scivolone enorme e me ne scuso. Ma non era in forma di insulto. Queste persone hanno delle capacità straordinarie come la memoria. Non era veramente in senso negativo, lo giuro sulla cosa più cara al mondo".