programmi stasera in tv 4 ottobre

È andata in onda l'ultima puntata di Rosy Abate 2, la serie di Canale 5 con protagonista Giulia Michelini. Un'ultima puntata molto attesa dai fan che hanno scoperto qual è l'epilogo della storia di Rosy, Costello, Luca e di Nina e Leonardo. La puntata è stata vista da oltre tre milioni e settecento spettatori, incrementando anche quelli della penultima e a dimostrazione dell'affetto del pubblico per la fiction di cui si aspetta ancora la parola definitiva sulla terza stagione. Per adesso pare che l'attrice non abbia molta voglia di prolungare ancora questo spin off e a Verissimo ha spiegato: "Se sono stufa di fare Rosy Abate? Stufa no, ma sono un po' affaticata. Il personaggio, dopo tanti anni, è stato illuminato sotto tutti i punti di vista. Manca che diventi Papa e poi le ha fatte tutte. Diventa complicato cercare altre cose da raccontare".

Com'è finito Rosy Abate 2

Per sicurezza la produzione ha lasciato il finale aperto, Rosy non muore, anzi, la protagonista si redime evitando di uccidere il suo acerrimo nemico Costello che aveva ucciso l'Ispettore Capo Bonaccorso a seguito di una rissa. Dopo avergli sparato, infatti, gli punta la pistola per finirlo ma alla fine preferisce mandarlo in carcere. La polizia porta via Costello e i suoi complici (due poliziotti corrotti) e otto mesi dopo Leonardo (figlio di Rosy) sposa Nina (figlia di Costello) in una chiesetta del Centro Italia. Rosy Abate assiste alla cerimonia commossa e, inoltre, viene a sapere che la domanda di Leonardo per entrare in polizia è stata accettata: diventerà un poliziotto come suo padre Ivan Di Meo e come Luca Bonaccorso. In carcere, invece, a Costello arrivano le foto del matrimonio e l'avvocato gli consiglia di confessare tutto quello che ha visto in questi anni e di fingere di essere cambiato per riprendersi la sua vita.

Il risultato del sondaggio

Un finale che è piaciuto ai lettori di Fanpage.it, come dimostrato dal sondaggio che ha visto  la vittoria schiacciante di quanto hanno risposto di essere stati convinti dal finale dell'ultima puntata della fiction. Il finale aperto e soprattutto la scelta di non far morire né Rosy, né Costello è stata apprezzata dai nostri lettori che hanno votato per questo finale col 92% delle preferenze, mentre solo il 5% ne è rimasto deluso. A questo punto sarò interessante capire se l'ottimo riscontro di pubblico convincerà la produzione Giulia Michelini a prolungare per un'altra stagione la serie. Vittorio Magazzù chiude anche alla possibilità di un ennesimo spin off su Leonardo, spiegando che senza la compagna di set non avrebbe senso continuare: "Certo, mi piacerebbe sviluppare ancora il personaggio di Leonardo Abate, ma la chiusura del percorso di Rosy deve essere costruita bene. Se Giulia Michelini non vuole fare la serie, passare subito a Leonardo Abate credo sia una mancanza di rispetto, sia nei suoi confronti che nei confronti degli spettatori".