Pupo e il poliamore: questo uno dei temi della puntata di Live – Non è la D'Urso in onda domenica 20 ottobre. Il cantante è intervenuto come ospite insieme alle sue tre figlie, parlando del suo curioso ménage famigliare: ha una moglie, Anna, ma anche una compagna di nome Patricia, con cui porta avanti un legame da anni, d'accordo con la coniuge. Un modello che funziona da 30 anni e che si è trasformato in una famiglia allargata molto particolare, ma felice.

Chi sono le figlie di Pupo

Le figlie sono la primogenita Ilaria e la terzogenita Clara, entrambe nate dal matrimonio con Anna; Valentina, invece, è la seconda figlia del cantante, ma è nata da una fugace relazione con una fan. Non sono nati figli, invece, da Patricia: "Purtroppo non è andata bene, ci abbiamo provato e non siamo riusciti ad avere bambini". Sia Ilaria e Clara hanno accettano la doppia relazione del padre con la madre e Patricia. Se la prima ha vissuto il dolore iniziale della mamma, Clara è nata quando la situazione era già risolta: "Devo essere sincera: mia mamma è mia mamma, ma voglio bene anche a Patricia". "Mia mamma ha vissuto la gelosia e probabilmente tuttora ha dei momenti. Ma non è stata costretta ad accettare questa situazione", ha precisato Ilaria. Un caso a parte rispetto a questa situazione è quello di Valentina, che è stata riconosciuta da Pupo sopo qualche tempo dopo la nascita.

Sua madre, con grandissima dignità, non voleva dirmi che aveva avuto Valentina. Me lo ha nascosto per un po' di tempo. Poi si è trovata in difficoltà e me l'ha detto. All'inizio ho traccheggiato, poi quando ho visto il suo viso ho detto: "È mia".

La lite con Karina Cascella

Pupo e le figlie hanno affrontato alcuni "oppositori", tra cui Karina Cascella, che si è proclamata una fan scatenata del cantante ma gli ha chiesto se ritiene di lanciare un messaggio sano al pubblico. "Non ho mai pensato nella mia vita di programmare un'esperienza del genere e non ho mai pensato di essere così importante da essere un esempio da seguire", ha risposto Pupo, "Io e Patricia siamo partiti clandestinamente, a mia moglie l'ho detto dopo anni. Ho capito che poteva esserci una possibilità: che queste tre persone, anziché distruggere, potevano ambire a qualcosa di diverso. Non potevo fare a meno né di Patricia né di mia moglie. Dopo 30 anni il risultato è di una famiglia normale. Se lo facessero le mie figlie? Se si trovassero nella mia situazione e fossero felici e il risultato fosse lo stesso, lo accetterei assolutamente. Se i parametri sono quelli della serenità, della normalità e della gioia, ti assicuro che siamo la famiglia perfetta. Abbiamo seminato solo normalità, amore e successo". La Cascella ha alzato i toni, sostenendo che non potrebbe mai accettare il suo compagno al fianco di un'altra donna e suscitando la reazione brusca di Pupo: "Fossi nel tuo compagno mi farei delle domande, tu hai dei problemi".

Lo sfogo di Pupo contro Paolo Brosio

Ancora più severo è stato il giudizio di Milena Miconi ("Non si può amare allo stesso modo due persone"), mentre Fiordaliso l'ha buttata sul ridere: "Abbiamo fatto turnée insieme e abbiamo dormito vicini. E ci sono stati momenti bui nella mia vita per colpa tua. Perché a me non hai mai fatto la corte?". Al dibattito si è aggiunto Paolo Brosio, che ritiene come unico legame accettabile il matrimonio religioso con Anna. Pupo si è parecchio alterato (il suo "No, fammi finire" a Brosio reiterato à la Sgarbi è già destinato a passare alla storia). Al contempo, ha chiarito che il suo ménage funziona anche grazie alla sua sicurezza economica.

Senza soldi e senza ricchezza, questa vita non si può fare. Lo dico senza senso di colpa. Sono una persona ricca, felice e convinto di essere meritatamente ricco perché lavoro molto. A 25 anni ero miliardario, a 35 ero indigente. Avevo perso casa e tutto, avevo avuto 3 milioni di debiti, per perdite al gioco, affari sbagliati, ecc. Ho ricostruito tutto quanto e sono tornato meglio di prima. Non avete nessun titolo di insegnarmi a vivere, perché io sto meglio di voi in tutti i sensi. Voi siete prevenuti.

Lo scontro con Barbara D'Urso

Nel bel mezzo del dibattito Pupo ha anche avuto un piccolo battibecco con Barbara D'urso: "Perché hai invitato le mie figlie se non le fai parlare?". Lei si è risentita: "Da un'ora ti dico di far parlare anche loro, parli solo tu. Hai fatto un macello". Un lieve e brevissimo screzio che di certo non andrà a incrinare la loro amicizia.