La decisione di Pierpaolo Pretelli di allontanarsi da Elisabetta Gregoraci ha spinto la ex moglie di Flavio Briatore a chiedere un confronto all’ex velino, prima di riprogrammare il loro rapporto per fare in modo che proceda in una direzione diversa. Era stato Pierpaolo a manifestare il desiderio di allontanarsi da Elisabetta. Sostiene che i suoi sentimenti per lei siano cresciuti al punto che gli sarebbe impossibile fingersi solo amico e, consapevole del desiderio di lei di non procedere oltre, ha deciso di staccarsi.

Il chiarimento tra Elisabetta e Pierpaolo

Poche ore fa, Elisabetta ha cercato di chiarire la sua posizione rispetto al rapporto con Pierpaolo. Lo ha cercato insieme a Tommaso Zorzi e Enock Barwuah che, improvvisando un finto talk televisivo, hanno cercato di aiutare i due a spiegarsi. Ma Pretelli è rimasto sulla sua posizione: “Per me non è un’amicizia. È sempre stato così, solo che non volevo metterla in difficoltà. Adesso sono arrivato. Ci sono step naturali che non possiamo superare e la situazione mi sta stretta”. Elisabetta si è detta d’accordo ma ha precisato che avrebbe preferito lui gliene parlasse: “Questo discorso lo avevamo affrontato e si era deciso insieme di proseguire con un rapporto che ci faceva stare bene. Non ho preso in giro nessuno”.

Elisabetta Gregoraci piange: “Mi aspettavo mi sostenessi”

Pierpaolo le ha spiegato di essere andato oltre e che per questo gli sarebbe impossibile restare nel perimetro tracciato da Elisabetta. La Gregoraci, quindi, si è sciolta in lacrime ricordando gli attacchi ricevuti in puntata: “Per me sono importanti i fatti. Devo aspettare che ti passino le tue cose e io vengo come ultima ruota del carro. Se vedo una persona che sta male, una a cui voglio bene, metto da parte le mie cose. Ero venuta da te a chiedertelo e tu te ne sei fottuto. Mi hanno detto di tutto ieri, che non sono umana, che sono una str***, di tutto. Dovevi venire a parlarmi, io te lo avevo chiesto” (qui il video della discussione tra i due). Al momento, né Elisabetta né Pierpaolo hanno intenzione di cedere.