Giovedì 20 settembre arriva su Rai2 ‘Pechino Express 2018‘. Le otto coppie di concorrenti percorreranno 15 mila chilometri. Tra avventure e alloggi di fortuna, mostreranno ai fedelissimi spettatori, i luoghi più suggestivi dell'Africa. In un'intervista rilasciata a Corriere.it, Costantino Della Gherardesca ha parlato dell'adventure game. Prima, però, ha svelato cosa lo ha portato a perdere così tanti chili: "Ho perso quasi 30 chili e l'ho dovuto fare non per bellezza, anche perché a quella ho rinunciato, ma per salute perché avevo l'apnea del sonno. Una condizione dove smetti di respirare mentre dormi. Una cosa abbastanza brutta, mi sono anche operato alle tonsille".

L'esclusione di Eleonora Brigliadori

Tra i concorrenti di ‘Pechino Express 2018' ci sarebbe dovuta essere anche Eleonora Brigliadori. L'ex attrice, tuttavia, è stata esclusa dal cast per via di alcune dichiarazioni controverse sulla cura del cancro e frasi infelici su Nadia Toffa. Il conduttore ha detto la sua in proposito: "Brigliadori? C'è stata questa polemica, la Rai ha fatto benissimo a scegliere di non inserirla nel programma perché giustamente crediamo nella scienza. Anche io ho fatto una campagna a favore dei vaccini per Unicef qualche anno fa".

L'Africa e il dibattito sull'immigrazione

La giornalista di Corriere.it ha chiesto a Costantino Della Gherardesca se sia importante far conoscere l'Africa alla luce del ruolo centrale che ha assunto il dibattito sull'immigrazione. Il conduttore non ha avuto dubbi: "È importante far conoscere l'Africa, è importante far conoscere i lati positivi dell'Africa. È importante, in generale, aprire una finestra verso il mondo. Succede troppo poco in televisione e nei media. Chiaramente ci sono molte persone con pregiudizi in Italia ma non siamo un Paese razzista. Si tende a essere troppo negativi, c'è troppo pessimismo ultimamente".

Le novità di ‘Pechino Express 2018'

Nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione del programma, sono state svelate tutte le novità. Ecco le principali: la coppia vincitrice della tappa sceglierà due coppie che dovranno viaggiare insieme e dunque, diventare una squadra. Da quest'anno saranno le ultime tre coppie arrivate al traguardo a rischiare di essere eliminate e spetterà al gruppo decidere chi dovrà interrompere il viaggio. Infine, negli zaini dei concorrenti ci saranno delle telecamere che li riprenderanno di notte e, in generale, quando saranno da soli.