1.174 CONDIVISIONI
C'è posta per te 2021
27 Febbraio 2021
23:42

Pasquale tradisce Anna poi le chiede di perdonarlo, lei lo gela: “A lui non penso più” e va via

Pasquale si rivolge a C’è posta per te per recuperare il rapporto con la moglie Anna, tradita ripetutamente e poi lasciata nonostante lei lo avesse perdonato. Ma in studio i ruoli si ribaltano. “Dentro di me è cambiato qualcosa. A lui non penso più”, dichiara Anna prima di chiudere la busta e andare via.
A cura di Stefania Rocco
1.174 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
C'è posta per te 2021

Pasquale scrive a C’è posta per te per recuperare il rapporto con la moglie Anna. Lui le ha confessato di averla tradita e, dopo averla lasciata dicendole che non la amava più, si è pentito e vorrebbe riconquistarla. Pasquale racconta di avere conosciuto Anna quasi 20 anni prima, quando entrambi erano giovanissimi. Dopo le nozze, Anna non riesce a restare incinta e dopo essersi sottoposti a una serie di controlli, Pasquale scopre che è lui ad avere difficoltà a concepire. La notizia lo distrugge e lui si allontana. Al lavoro incontra una donna molto più giovane con la quale tradisce la moglie, quindi decide di lasciarla e interrompere il loro matrimonio. Da tempo, resosi conto di avere sbagliato, prova a riconquistarla ma la moglie non intende saperne. Teme che lui sia tornato sui suoi passi solo perché la donna per la quale aveva perso la testa è tornata insieme al suo ex fidanzato.

La richiesta di Pasquale: “Senza di te sono un uomo a metà”

Di fronte ad Anna, entrata in studio, Pasquale le chiede di perdonarlo: “Non sono stato bravo a dimostrare quanto tu sia stata indispensabile per me. ho sbagliato a sottovalutarti. Sono qui per dimostrarti che per me è indispensabile stare insieme a te. Ti chiedo scusa per averti tradita e lasciata sola. Nonostante questo, eri lì a chiedermi di restare e io per la seconda volta me ne sono andato”. Dopo essersi assunto le sue responsabilità, le chiede di perdonarlo:

 Non cerco giustificazioni ma in questo tempo trascorso lontano da te ho capito che sono un uomo a metà, a metà perché non sono riuscito a darti un figlio. Tu mi dicevi che ti bastava stare insieme a me ma io non l’ho capito e mi sono chiuso. Voglio che questo sia un punto di partenza. Non voglio la vecchia Anna, voglio scoprire la nuova te. Riconquistarti e superare tutte le incertezze che arriveranno.

Anna è irremovibile e chiude la busta

Di fronte all’ex marito, Anna specifica che il problema non è stato il tradimento: “Il tradimento si può perdonare. Dopo tre giorni che me l’aveva detto, volevo a tutti i costi che tornasse a casa. Ma nel mese di agosto mi sono fermata. Lui se ne è andato di nuovo da casa, all’una di notte è venuto a dirmi che non era felice”. Poi, con estrema lucidità, ammette di non essere più innamorata: “Gli voglio un gran bene. Resterà importante per sempre. Ma adesso non riesco a mettere da parte quello che è successo. Se lo amo ancora? Te lo dico ora e te l’ho detto anche a casa”. Anche Maria De Filippi interviene, chiedendole dei suoi sentimenti ma la donna non cambia versione. “Se dentro di me sentissi qualcosa, lo farei. La rabbia è passata ma non mi vedo più proiettata accanto a lui. Dentro di me è cambiato qualcosa, non lo penso proprio più. Sto bene, non sento la mancanza di nessuno”, dice prima di lasciare lo studio.

1.174 CONDIVISIONI
60 contenuti su questa storia
Alessandra Amoroso in lacrime a C'è posta per te per le tre sorelle che hanno perso mamma e papà
Alessandra Amoroso in lacrime a C'è posta per te per le tre sorelle che hanno perso mamma e papà
Elisabetta ha tradito Enrico, Maria De Filippi svela: "Colpa di un trauma subito da un parente"
Elisabetta ha tradito Enrico, Maria De Filippi svela: "Colpa di un trauma subito da un parente"
Alessandra Amoroso, Luciana Littizzetto e Gemma Galgani nell'ultima puntata di C'è posta per te 2021
Alessandra Amoroso, Luciana Littizzetto e Gemma Galgani nell'ultima puntata di C'è posta per te 2021
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni