Che Massimo Giletti avesse citato se stesso per il titolo della trasmissione domenicale di La7 con cui è tornato in televisione dopo l'addio alla Rai, è cosa che si ricorda con facilità. Che qualcuno avrebbe fatto la citazione della citazione era un fatto francamente inaspettato e ci ha pensato Barbara d'Urso con il suo "Live  – Non è la D'urso", in onda da un paio di settimane su Canale 5. Il talk show di prima serata della rete ammiraglia ricalca palesemente il nome del programma scelto dal conduttore per il suo talk politico e lui stesso non ha mancato di farlo notare nel corso del collegamento serale con Enrico Mentana per l'abituale lancio della trasmissione in onda in prima serata dopo il tg.

I due scherzano, partendo da una presunta incomprensione che si sarebbe consumata tra loro nei giorni scorsi, a causa della scelta del direttore di ampliare la durata della sua maratona Mentana per le elezioni in Basilicata andando a mangiare una consistente porzione di diretta al programma del collega: "Ho letto sui social che abbiamo litigato – dice Mentana a Giletti – ma hai dimenticato di dirmelo".

L'altro non lo sente, o finge di non cogliere, attribuendo la colpa agli applausi in studio e ricorda invece, sorridente, "i bei tempi quando venivo lì in studio a presentare Non è l'Arena, chissà cosa accadrà l'anno prossimo", aggiunge con una chiara allusione alle voci insistenti di un suo possibile e imminente ritorno in Rai dopo due anni di purgatorio. A quel punto Mentana alimenta ulteriormente il siparietto, restando in scia con lo stesso riferimento ad un eventuale cambio di casacca del collega: "Se ce lo dici facciamo una bella anteprima, non solo della puntata, ma anche di quello che succederà l'anno prossimo. Non vorrei facessi un ‘Non è Non è l'Arena". E Giletti, ancora ironico, ribatte:

No, quello lo ha già fatto la D'Urso con "Non è la D'Urso".