Nadia Toffa potrebbe presto tornare a Le Iene molto presto. La conduttrice di Italia1 ha fatto sapere sui social che si sta preparando per tornare in video già a partire da domenica. Non ha chiarito se si troverà di nuovo dietro il bancone della celebre trasmissione o se il riferimento temporale si concretizzerà in un servizio precedentemente registrato ma che andrà in onda nella puntata di domenica prossima. È più probabile, però, che Nadia sia pronta a tornare a condurre in diretta.

È stata costretta a saltare la scorsa puntata

La Toffa fu costretta a saltare la scorsa puntata de Le Iene a causa delle sue condizioni fisiche. Si disse provata dalle cure contro il cancro e quindi, suo malgrado, fece sapere di essersi trovata nella condizione di dover riposare. Anche in quel caso, la conduttrice lo comunicò ai suoi fan attraverso i social network, generando la preoccupazione di quanti seguono con apprensione ogni aggiornamento che la riguardi e un’ondata di solidarietà.

Nadia sta lottando contro un cancro

La Toffa sta lottando contro un cancro. Fu lei stessa, in diretta tv, a raccontare che cosa le era accaduto e a chiarire che mai si sarebbe arresa di fronte a questa dura prova fisica: “Ho avuto un cancro. Mi sono operata e mi hanno tolto il 100% del tumore. Ma ho fatto un radio e chemio preventiva, le ho finite pochi giorni fa. Ho deciso di non dirlo, lo sapevano pochissime persone. Con la stampa è stato necessario non rivelarlo. La fortuna è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un accertamento, un check-up completo. Ora sto benissimo. Non mi vergogno di nulla. Non mi vergogno dei chili persi, li riprenderò. Non mi vergogno nemmeno del fatto che ora porto la parrucca, è più bella dei miei capelli. Ci sono stati momenti difficili, per esempio quando mi è rimasta in mano la prima ciocca. Ho pensato a Gabriella, una bambina che ci aveva raccontato del suo cancro e di quando ha perso i capelli. Grazie Gabriella! Perché ti ho pensato: se ce la fa uno scricciolo come te, allora ce la posso fare anch'io! Voglio chiedere aiuto anche a voi: si tende ad avere una certa delicatezza con chi ha avuto un cancro. Invece, chiedo tanta normalità, continuate a prendermi in giro (ai colleghi de Le Iene). Lo chiedo anche a voi, il pubblico. Se mi incontrate per strada trattatemi come al solito: se volete farmi un complimento, o dirmi che un servizio non vi è piaciuto, ditemelo. Criticatemi se volete, ma non trattatemi da malata!".