Sono trascorsi più di due mesi da quel 2 dicembre in cui Nadia Toffa fece preoccupare i suoi fan. La conduttrice e inviata de ‘Le Iene' ebbe un malore mentre lasciava un albergo di Trieste. Oggi è tornata alla sua vita normale e da domenica 11 febbraio riprenderà la conduzione del programma di Italia1. In un'intervista rilasciata a Vanity Fair ha parlato di quanto le è accaduto.

Come sta Nadia Toffa dopo il malore

Nell'intervista rilasciata a Vanity Fair, Nadia Toffa ha raccontato come sta oggi: "La dimostrazione di affetto che ho ricevuto è stata magica, ho sentito che è arrivato alla gente l’amore che ci metto nel fare le cose. Mi sento bene. Sorrido a tutti, sono allegra, vedo il bicchiere mezzo pieno". Ha spiegato, però, di non voler entrare nei dettagli di ciò che ha causato il malore: "No, non l’ho ancora detto, quando potrò dirlo capirete perché ora non lo sto dicendo".

Nadia Toffa racconta le ore trascorse in rianimazione

Nadia Toffa, poi, ha raccontato le ore trascorse in rianimazione: "C’era caos. Urlavano tutti, grida che penso di non aver mai sentito nella mia vita, di una sofferenza per me sconosciuta. Urla come se non si rendessero conto di urlare. C’era chi vomitava, chi cantava, le luci sempre accese. Poi sei nuda, ero tornata a uno stato embrionale".

Nadia Toffa e l'assenza di paura

Più volte, la giornalista ha dichiarato di non aver avuto paura anche quando ha intuito che avrebbe potuto morire. Il suo coraggio ha stupito gli spettatori. In proposito, Nadia Toffa ha commentato: "C’è gente che ha telefonato ai miei amici per chiedere: ‘Oh, ma è vero che la Toffa non ha paura di niente?' Però lo sanno tutti che sono matta, una matta senza paura. Anche da piccola ero spericolata. Io provo tanti sentimenti negativi: disgusto, imbarazzo. Ma la paura mai. Cos’è la paura, in fondo? Paura di sbagliare e paura di perdere. Non ho mai paura di sbagliare. E sul perdere, la vita dà e toglie, non ho paura di allontanarmi dalle cose, sono sempre pronta".