Motta e Nada Malanima, nota semplicemente con il nome d'arte di Nada, hanno vinto la serata duetti del Festival di Sanremo 2019. Dalla platea dell'Ariston fischi e rimostranze, mentre i conduttori gli hanno consegnato il premio e si sono prestati alle foto di rito. I due avevano cantato insieme il brano "Dov'è l'Italia", con il quale Motta è in gara in questa 69esima edizione. Nada è una veterana della città dei fiori, avendo partecipato a ben 7 edizioni del Festival di Sanremo.

Le volte di Nada a Sanremo

La prima è stata nel 1969 con il brano "Ma che freddo fa", poi l'anno successivo con la canzone "Pa’ diglielo a ma’" in duetto con Ron. Nel 1971 ha vinto la nota kermesse con "Il cuore è uno zingaro". Nel 1972 si è dovuta accontentare della seconda posizione con "Re di denari" e di lì in poi Sanremo non le ha più sorriso. Quest'anno è stata un'ottima occasione per tornare sul palco dell'Ariston e impugnare un premio, che è stato appunto quello dei duetti.

Com'è nata Dov'è l'Italia

Il brano ‘Dov'è L'Italia' è nato durante un viaggio tra Lampedusa e New York, come ha spiegato lo stesso Motta: "La canzone è nata da una chiacchierata che ho fatto con questo marinaio di questo caicco a Lampedusa che mi ha raccontato questa storia che un giorno racconterò. Quando fai un viaggio è come quando sei separato da una persone e ti rendi conto della sua importanza: insomma ho visto con lucidità un Paese che amo ma che mi preoccupa per certe cose. Ho tantissima fiducia nei confronti dell'essere umano, ma nello stesso tempo esco di casa ma spesso ho paura di quelli che non inviterei mai alla mia festa". Ad ascoltarla per prima è stata la sua compagna (o moglie ancora in segreto) Carolina Crescentini, che si è commossa pur avendo ascoltato una versione vecchia rispetto a quella che il cantante ha poi portato sul palco dell'Ariston per la 69esima edizione del Festival di Sanremo.