23 Novembre 2015
11:59

Milly Carlucci: “Natalia Titova ad Amici perché a Ballando creiamo star della tv” (VIDEO)

La conduttrice racconta ai microfoni di Fanpage.it le novità della prossima edizione di “Ballando con le stelle”, in partenza a febbraio 2016. Dall’inserimento di concorrenti non famosi con il tour “Ballando on the road” alla possibile presenza di Simona Ventura, fino all’addio di Natalia Titova. La Carlucci commenta anche il dramma di Carolyn Smith, affetta da un tumore (“Le sono vicina con tutto il cuore”) e parla del terribile lutto subito pochi mesi fa, quando ha perso la madre: “In quel momenti, lavorare è stata una benedizione”.
A cura di Valeria Morini

Cresce l'attesa per la nuova edizione di "Ballando con le stelle", partenza su Raiuno a febbraio 2016. Tante le novità e i cambiamenti, che Milly Carlucci ha raccontato in un'intervista rilasciata ai microfoni di Fanpage.it. Dall'inserimento, per la prima volta, di concorrenti non famosi all'addio di Natalia Titova, la conduttrice ha parlato anche di argomenti più delicati, come la grave malattia che ha colpito Carolyn Smith e il recente lutto che ha colpito la stessa Carlucci, quando è morta la madre a febbraio.

La novità: "Ballando on the Road"

Si parte con la rivoluzione di "Ballando on the Road", in corso dall'inizio di novembre nelle principali città italiane:

La prima novità è il tour dal vivo, l'occasione per scoprire i nuovi talenti del ballo. Sono giornate che passiamo con il pubblico per due diversi incontri. C'è l'incontro Open, con i talenti di chi balla per passione ma non per lavoro. Ci interessa molto questo tipo di esperienza perché alla fine del tour i migliori verranno selezionati e portati a "Ballando con le stelle". Dopo la quinta puntata, avremo insieme al torneo principale con le celebrità anche la gente comune. Il secondo tipo di incontri è con i pro, per trovare nuovi maestri o professionisti che ci faranno scoprire altri generi, dall'hip hop a Bollywood.

Simona Ventura a "Ballando con le stelle"?

Immancabile un commento su Simona Ventura, di cui si mormora da tempo un possibile ingresso nel cast. Per ora, tuttavia, non c'è nulla di ufficiale:

Simona è una carissima amica e una eccelsa professionista che io sarei onorata di avere a Ballando. Ancora non è detto, chissà se riusciremo a realizzare il sogno di lavorare ancora insieme dopo "Notti sul ghiaccio". Chi vivrà, vedrà!

Su Natalia Titova ad Amici: "Abbiamo saputo lanciare un talento"

La Carlucci ha quindi parlato del chiacchieratissimo addio di Natalia Titova, passata alla concorrenza e scelta come insegnante di ballo ad "Amici".

Natalia ha fatto un grande percorso con noi. I nostri maestri non vengono riconfermati ogni anno, perché abbiamo bisogno prima di sapere quale sarà il cast delle celebrità, e hanno possibilità di fare scelte diverse. Natalia l'ha fatto, la vita ti porta a concludere itinerari e a cominciarne degli altri. Il fatto che sia stata presa da un programma di un network importante vuol dire che abbiamo veramente saputo lanciare dei talenti. Abbiamo preso questi maestri sconosciuti e ne abbiamo fatto delle star televisive, e questo per noi è un grave motivo d'orgoglio.

Il tumore di Carolyn Smith: "Le sono vicina con tutto il cuore"

Il discorso si è quindi spostato sul dramma che sta vivendo Carolyn Smith, che pochissimo tempo fa ha confessato di avere un cancro maligno al seno:

Il problema di Carolyn, come di chiunque altro sia nella famiglia di Ballando, è anche un mio problema. Le sono vicina con tutto il cuore. Carolyn è una vera combattente che non si arrende di fronte a un ostacolo, ha superato lutti, dolori, sconfitte, ha vissuto intensamente. Affronta da donna forte e da sportiva anche questa immensa battaglia contro quello che lei chiama "l'intruso", che deve sconfiggere e cacciare fuori. Non sarà certo questo a farle rallentare il ritmo.

La perdita della madre: "Ho dovuto nascondere il dolore in diretta tv"

La Carlucci ha raccontato inoltre la devastante perdita della madre. Nonostante il dolore, Milly ha continuato a condurre "Notti sul ghiaccio".

Il nostro è un lavoro che ti espone, che ti porta a essere nudo davanti alla gente quando ti capita quello che capita poi a tutti. Io ho vissuto a febbraio la perdita immensa di mamma, ed ero in diretta. Ho dovuto per onore di firma continuare ad andare avanti. Il mio è un lavoro che deve portare il sorriso e le serenità nelle famiglie e cercare di farlo quando tu ti senti morire non è facile. Però trovarsi a lavorare in questi momenti è una benedizione, perché sei costretto a non pensare al tuo lutto, a chiuderlo in una scatola e a metterlo da parte. Quando poi il programma è finito e sono tornata a essere solo me stessa, mi è arrivata addosso la montagna, ma forse a quel punto avevo qualche strumento in più per affrontare il dolore.

"Sono una bulimica della tv"

Per chiudere, una piccola confessione: cosa guarderebbe Milly Carlucci il sabato sera, se non dovesse condurre "Ballando con le stelle"?

Se io non facessi Ballando con le stelle guarderei tutti i canali. Chi fa televisione, diventa bulimico, non guarda un programma ma vaga tra i canali in maniera quasi isterica. Siamo onnivori e affamati.

Natalia Titova lascia
Natalia Titova lascia "Ballando" per "Amici 2015": "Milly Carlucci l’ha presa male"
Milly Carlucci:
Milly Carlucci: "Con Natalia eravamo una famiglia a 'Ballando', ma le faccio gli auguri"
Natalia Titova ad Amici:
Natalia Titova ad Amici: "Non potevo più fare Ballando, Milly Carlucci mi ha capita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni