I video di Alberto Maritato con la single Nunzia Taglialatela occupano buona parte della quarta puntata di Temptation Island 2020. Il compagno di Speranza Capasso, con lei da 16 anni, fa sempre più fatica a contenere l’attrazione nei confronti della tentatrice. Entrambi in costume in una vasca idromassaggio, faticano a staccarsi. Mancano solo pochi centimetri perché scatti un bacio che non c’è ma resta evidente nelle intenzioni di entrambi. Speranza, seduta sul trono del suo quarto falò, commenta: “Lui non è pentito per me, per la nostra storia che dura da 16 anni. Io ho acquistato maggiore consapevolezza di me e deve uscire fuori. Perché lui cadrà ancora. C’è un altro video per me? Bene. Ormai sono film, non sono video”.

La battuta di Carlotta, fidanzata di Nello

Siamo un po’ come Jack e Rose”, commenta l’uomo a un certo riferendosi al film Titanic. Carlotta Dell’Isola, che commenta il video che sta guardando l’amica Speranza, sbotta: “Stesse attento lui perché Jack fa una finaccia”. Il fastidio di Nunzia è evidente ma nemmeno le ultime immagini del compagno in piscina con un’altra, evidentemente coinvolto, bastano a convincerla a chiedere il falò di confronto anticipato. “Mi vergogno”, dice, “Ma chi sei? Chi eri?”. Si giustifica spiegando di non avere interrotto la storia con Alberto fino a oggi per i sentimenti che prova per lui: “Se non ci fosse stato niente non sarei rimasta qui. Poi può essere che tra un’ora cambio idea e decido di finirla qua”.

Ma Speranza non chiede il falò: “So che non c’è più niente ma mi manca l’aria”

Tornata nel villaggio, piange e spiega alle amiche: “Sto proprio morendo. Che ho fatto di male?”. Carlotta la sprona a ribellarsi: “Non si può amare per due per sempre”. La donna spiega le sue ragioni: “So che ormai non c’è più niente ma mi manca l’aria, solo il pensiero mi uccide”. Nemmeno le ultime fortissime immagini, quindi, sono bastate per convincerla a chiudere la sua storia con Alberto.