Cambiamento epocale per la trasmissione Uomini e Donne. Dopo lo stop dovuto alle misure di emergenza contro il coronavirus che ha bloccato tantissimi show, il programma torna regolarmente in onda a partire da lunedì 20 aprile, in una veste totalmente rinnovata per far fronte alle disposizioni anti-pandemia. La prima puntata è stata registrata il 15 aprile e l'autrice Raffaella Mennoia ha offerto un po' di anticipazioni per fare chiarezza sulle modalità del dating show e stimolare ulteriormente la curiosità dei suoi fan.

Raffaella Mennoia spiega come sarà Uomini e Donne

"Lunedì 20 ricomincia Uomini e Donne", ha esordito la Mennoia su Instagram, "Non posso spoilerare molto, ma sarà un Uomini e Donne super moderno. Non direi neanche troppo ai tempi del Coronavirus, perché è relativo. È l’unico modo di fare Uomini e Donne in questo momento. Sono curiosa di sapere quale sarà la vostra reazione. Noi abbiamo fatto quello che possiamo, anche rispetto alle nostre potenzialità in questo momento e rispetto alle linee guida da rispettare”. Saranno soltanto due le protagoniste del nuovo UeD, la tronista Giovanna Abate e la Dama Gemma Galgani:

Sarà un Uomini e Donne al passo coi tempi. Ci saranno Gemma e Giovanna: due donne a confronto, due generazioni diverse, due modi di vivere questo nuovo Uomini e Donne in maniera diversa. Entrambe avranno la possibilità di conoscere delle persone attraverso la parola. Questo sarà l’unico modo possibile, almeno per il momento.

Uomini e Donne lancia il corteggiamento a distanza

Per conoscere a fondo le nuove modalità sarà necessario aspettare la messa in onda della prima puntata. In sostanza sappiamo che lo show si comporrà di un nuovo format, intitolato "Corteggia con le parole". Niente incontri in studio, niente esterne, niente pubblico. Si travolgono totalmente le coordinate di un programma in onda da quasi 20 anni, nel quale Gemma e Giovanna saranno corteggiate a distanza attraverso chat. Oltre ai corteggiatori già incontrati nei mesi scorsi, conosceranno "al buio" altri pretendenti nuovi. Naturalmente, le due hanno un permesso lavorativo per recarsi agli studi Elios a registrare. Saranno inoltre presenti anche gli opinionisti Tina Cipollari e Gianni Sperti nel ruolo di consiglieri, ma in collegamento via Skype.