Non è durata molto la favola di "Manifest", la serie tv NBC trasmessa da Canale 5 crolla e perde più di 500mila spettatori rispetto all'esordio. Ma è un mercoledì nero per tutta la televisione italiana, dato che nessuna proposta riesce a superare i 2 milioni di spettatori netti. È una televisione ormai in vacanza che non ha appuntamenti da segnalare, tranne quello del lunedì sera con Temptation Island 2019. La serie tv di Canale 5 aveva fatto ben sperare all'esordio, sette giorni fa, quando realizzò 2.5 milioni di spettatori e il 14.5% di share: un buon punto di partenza vanificato dal risultato di ieri sera, 1.9 milioni di spettatori per l'11.1% di share.

Ascolti tv 10 luglio 2019

Il crollo di "Manifest" garantisce comunque a Canale 5 di essere la rete più vista ieri: 1.974.000 spettatori netti per l'11.1% di share. "Superquark" non va oltre il 10.9% di share su Rai1, per un totale netto di 1.960.000 spettatori. Un buon risultato per "Battiti Live" che riesce ad appaiarsi alle due proposte: su Italia1 a seguire lo show musicale 1.961.000 spettatori netti per il 9.4% di share. Su Rai3, "Chi l'ha visto?" realizza 1.684.000 spettatori netti per il 9.7% di share. "QuartoGrado", su Rete 4, è la scelta di 1.300.000 spettatori per l'8.8% di share.

Sulle altre reti

Su Rai2 "Blood & Treasure" è stato scelto da 819.000 spettatori netti per il 4.5% di share.  al 4.5% di share. "Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?", film di Ettore Scola con Alberto Sordi e Nino Manfredi in onda su La7, è stato visto da 461.000 spettatori per il 2.8% di share. Un classico della commedia americana, "French Kiss" con Kevin Kline e Meg Ryan, conquista 439.000 spettatori netti per il 2.4% di share su Tv8. "Wolverine – L'Immortale", in onda sul Nove, è la scelta di 332.000 spettatori per il 2.6% di share.