in foto: (per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy Lapresse)
in foto: in foto: (per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy Lapresse)

Continua a tenere banco la polemica su Fausto Leali e le sue dichiarazioni nella casa del Grande Fratello Vip. Prima tira in ballo senza mezzi termini il regime di Mussolini, parlando di quando avrebbe fatto di buono per il nostro paese. Il Grande Fratello lo grazia, salvandolo dalla squalifica. Ma poi il cantante colpisce ancora e, non contento, si scaglia contro il fratello di Mario Balotelli Enock chiamandolo "ne*ro". Lasciando in imbarazzo i coinquilini della casa e facendo storcere il naso al pubblico a casa che è pronto ad accusarlo di razzismo. Non gliela lascia passare Cristiano Malgioglio, ex opinionista del GfVip e vera e propria istituzione del reality, che è pronto a lanciare l'accusa.

Cristiano Malgioglio tuona contro Fausto Leali

Su Instagram, Cristiano Malgioglio pubblica un post di accusa nei confronti di Fausto Leali, giudicando "vomitevole" e "mortificante" la sua presa di posizione. Mostrando tutto il suo supporto ad Enock e invitando il cantante a portare allegria nella casa, magari cantando qualche canzone, anziché "dire c……te":

Leggo in ritardo la notizia riguardante il meraviglioso @enock17 concorrente del @grandefratellotv e della provocazione vomitevole da parte di Fausto Leali. Dire negro e mortificante caro Leali. Le tue bravate sono orribili. Ricordati che abbiamo fatto di tutto per questo black lives matter , perche" le discriminazioni fanno male al cuore, perché ogni tipo di razzismo e' una terribile bestia che non si riesce più a tollerare. La tua presenza al @grandefratello non mi fa né caldo e né freddo. Che tu sia dentro la casa non e' cosi speciale e a me non suscita curiosità". Quello che dovresti invece fare e' giocare e studiare i tuoi compagni e mettere anche un po' di allegria…. magari canta qualche stornello di una tua canzone….in cambio di dire c……te . Appari ombroso. Peccato! Speriamo che @alfisignorini ti mostri qualche filmato , per farti vedere e capire di come ancora oggi nel mondo vengono umiliate e derisi la gente con la pelle nera e non aggiungo altro perché aumenta il mio dolore. Io sono sempre vicino a voi ragazzi della pelle di luna e bella come una giornata luminosa. Vi adoro. @mb459 Mario Balotelli.

Leggo in ritardo la notizia riguardante il meraviglioso @enock17 concorrente del @grandefratellotv e della provocazione vomitevole da parte di Fausto Leali. Dire negro e mortificante caro Leali. Le tue bravate sono orribili. Ricordati che abbiamo fatto di tutto per questo black lives matter , perche" le discriminazioni fanno male al cuore, perche' ogni tipo di razzismo e' una terribile bestia che non si riesce più a tollerare. La tua presenza al @grandefratello non mi fa né caldo e né freddo. Che tu sia dentro la casa non e' cosi speciale e a me non suscita curiosita". Quello che dovresti invece fare e' giocare e studiare i tuoi compagni e mettere anche un po' di allegria…. magari canta qualche stornello di una tua canzone….in cambio di dire c……te . Appari ombroso. Peccato! Speriamo che @alfisignorini ti mostri qualche filmato , per farti vedere e capire di come ancora oggi nel mondo vengono umiliate e derisi la gente con la pelle nera e non aggiungo altro perche' aumenta il mio dolore.Io sono sempre vicino a voi ragazzi della pelle di luna e bella come una giornata luminosa. Vi adoro. @mb459 Mario Balotelli.

A post shared by Cristiano Malgioglio (@cristianomalgioglioreal) on

Fausto Leali chiama Enock "Ne*ro"

Il Grande Fratello "perdona" Fausto Leali che tira in ballo, in una conversazione qualunque, il regime di Mussolini. Fuori dalla casa, Iva Zanicchi prende pubblicamente le sue difese, "Si è espresso male…" e Alfonso Signorini sceglie di non squalificarlo dal gioco. Con una precisazione: niente più politica al Grande Fratello. Ma al cantante non sembra essere chiaro il concetto e continua ad esporsi alle accuse. Disquisendo con i coinquilini sulla differenza tra la parola "Nero" e "Ne*ro". "Nero è un colore, ne*ro è la razza", sostiene. I concorrenti sono a disagio. Enock replica in maniera pacata e cerca di farlo riflettere: "Da casa ci guardano, non deve passare questa cosa". Ma Leali sostiene che nel suo repertorio ha una canzone che si intitola proprio ‘Angelo Negro'. "Ho capito cosa vuoi dire ma è una parola che non deve essere detta. Sennò la gente pensa che è normale dirlo, non è normale dirlo perché a me per strada se mi dicono quella cosa lì…" sottolinea Enock, che alla fine è costretto ad incassare l'appellativo.