Lisa Panetta, vincitrice della prima edizione di ‘Ora o mai più’, si è raccontata nel programma ‘Vieni da me’. La cantante è stata ospite della puntata trasmessa giovedì 6 dicembre. Ha confidato a Caterina Balivo di aver presentato un brano a Claudio Baglioni. Spera di partecipare al Festival di Sanremo 2019:

“Ti dirò in anteprima, ho presentato a Claudio Baglioni un brano per cercare di essere parte di questo Festival di Sanremo. Speriamo, incrociamo le dita perché sarebbe un bellissimo momento per riprendere da lì ciò che ho lasciato nel 2003. Poi è arrivata una malattia che mi ha costretto a rimanere ferma, mi era stato diagnosticato un tumore al cervello".

La lotta contro il tumore al cervello

Lisa Panetta è tornata con la mente alla lotta contro il tumore al cervello. Una battaglia lunga e dolorosa, che ha richiesto grande coraggio. Nel 2015 ha pubblicato l’album Rispetto 6.1 perché era convinta di non farcela e voleva lasciare una traccia di ciò che era stata la sua vita. Poi la guarigione, grazie alla medicina e al sostegno della fede:

“Fu un pugno allo stomaco. Mi sono sentita veramente con le spalle al muro. Era il momento più importante della mia vita, dovevo raccogliere tutti i frutti di ciò che era stato seminato. È stato tremendo, ho cercato in tutti i modi di reagire. Non ho comunicato a tutti ciò che stava accadendo perché non volevo essere risucchiata dal tunnel della depressione. Volevo combattere. Ho lottato per tanto tempo, dal 2007 al 2013 è stata un continuo, senza sosta. Nel 2010 – 2012 sembrava essersi attutita la situazione, poi c’è stata una ricaduta. Nel 2015 è uscito l’album Rispetto 6.1 per lasciare qualcosa di me. Pensavo di non farcela. Poi grazie alla fede, agli amici e soprattutto alla medicina ce l’ho fatta. Feci un sogno incredibile, sognai Papa Wojtyla e Padre Pio con una luce incredibile. Andai a fare l’ultima risonanza e mi sentii accarezzare la testa. Uscii da questa stanza, mi portarono gli esiti e dissero ‘A noi non risulta nulla’. Io mi sento una miracolata".

Il ricordo di Fabrizio Frizzi

Lisa, infine, ha menzionato alcuni degli incontri più significativi avuti nel corso della sua carriera. Ha ricevuto i complimenti di artisti come Pavarotti, Bryan Adams,  Celine Dion e Paul McCartney. Ha cantato per Papa Giovanni Paolo II e tra gli incontri che ricorda con più affetto, c’è quello con Fabrizio Frizzi, il conduttore scomparso lo scorso marzo:

“L’incontro più bello, che porto veramente nel cuore, è stato quello con Fabrizio Frizzi a ‘Domenica In’. Mi accolse come in famiglia. Non lo posso dimenticare quel momento. Io finii di fare Sanremo nel 1998, andai a ‘Domenica In’ dove presentava lui, mi accolse e mi diede quella serenità, come uno zio, come uno di famiglia e mi fece sentire a mio agio totalmente. Non posso non citarlo".