Dopo la notizia della sua positività al coronavirus, il comico Lillo fa sapere di essere stato addirittura ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma. Lillo, al secolo Pasquale Petrolo, si è mostrato sui social con la maschera dell'ossigeno, ma sembra essere in buone condizioni, nonostante il suo stato abbia richiesto il trasporto in ospedale.

Conosco il motivo per cui sono ricoverato per Covid al Gemelli di Roma. Se lo conosco  vuol dire che ho presente la leggerezza che ho compiuto. Mai abbassare la guardia, il virus c’è e mena forte! Ve lo assicuro!

L'appello di Lillo

"Qui al Gemelli sono tornati ai ritmi forsennati di qualche mese fa", continua Lillo, "I luoghi pubblici che rispettano le regole non c'entrano, c'entra il fatto di rispettarle! Lo so, è dura stare h24 attenti a un cecchino che ti segue nascosto con il suo mirino. Ma non sarà così per sempre, viva la vita!". Petrolo aveva fatto sapere ieri per la prima volta di aver contratto il Covid-19, nel corso di un collegamento con il Festival cinematografico di Salerno "Linea d'ombra", dando la colpa del contagio a un errore che ha ammesso di aver commesso. Ha spiegato che "è una cosa che dura venti giorni, con dolori fortissimi alle ossa e alle ginocchia; è un'influenza moltiplicata per dieci. Io so perché me lo sono preso, so di aver fatto una "stro**ata", non la rifarei, anche perché a causa di questa "stro**ata" me lo sono preso".

I vip italiani positivi al coronavirus

L'elenco delle celebrità dello spettacolo trovate positive si sta allungando. L'ultimo in ordine di tempo è Gerry Scotti, che ha spiegato di essere a casa sotto controllo medico. Tra i contagiati, anche Massimo Lopez, Massimiliano Ossini (guarito), Giulio Golia e Roberta Rei de Le Iene e Paolo Brosio, negativo da alcuni giorni e pronto a entrare al Grande Fratello Vip dopo un periodo di ricovero.

Ciao a tutti!!! Mi sembrava giusto dirvelo ma sto sul pezzo!!😜

A post shared by Lillo (@lillopetrolo) on