Lillo Petrolo è finalmente guarito dal Coronavirus ed è tornato a casa. Lo scorso 26 ottobre, l'attore noto per far parte del duo comico con Claudio Gregori, ‘Lillo & Greg', aveva annunciato la sua positività in collegamento al Festival del cinema di Salerno: "Questo virus è di una potenza devastante". All'indomani del suo annuncio, l'attore è stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma. Ora l'incubo è passato e, ripresi in mano i suoi profili social, Lillo ha rassicurato i suoi fan: il suo tampone è finalmente negativo.

L'annuncio di Lillo: "Tampone negativo"

Lillo Petrolo è comparso con un post sul suo profilo Instagram per annunciare la bella notizia della sua guarigione dal Covid: "Ciao a tutti eccomi qua. Tampone negativo e finalmente a casa", ha detto sorridente e sereno. "Voglio ringraziare mia moglie Tiziana che mi è stata vicina in ogni minuto, la mia famiglia, gli amici e il personale medico. Le infermiere e gli infermieri, sempre pronti a darti un conforto umano fra le mille cose che hanno da fare". E ha raccontato alcuni aneddoti della sua malattia:

C'è un momento in questa malattia, dopo le terapie, in cui la guarigione dipende soprattutto dalla tua forza interna. Ecco in questo momento una prova di conforto e l'umanità contano più di un farmaco. Quindi grazie per tutte le vostre parole di conforto. Sapete cosa ho fatto quando il medico mi ha tolto il supporto dell'ossigeno e mi ha detto dai, ora puoi muoverti e camminare con il tuo respiro.Ho messo le cuffiette e piano piano, senza esagerare, ho ballato.

L'appello di Lillo durante il ricovero in ospedale

L'attore, ricoverato appena un giorno dopo l'annuncio della sua positività, ha mandato un messaggio ai suoi fan dal Policlinico Gemelli di Roma dove era ricoverato. "Conosco il motivo per cui sono ricoverato per Covid al Gemelli di Roma. Se lo conosco  vuol dire che ho presente la leggerezza che ho compiuto. Mai abbassare la guardia, il virus c’è e mena forte!". Ha spiegato ai suoi fan di non prendere sotto gamba la malattia: "È una cosa che dura venti giorni, con dolori fortissimi alle ossa e alle ginocchia; è un'influenza moltiplicata per dieci. Io so perché me lo sono preso, so di aver fatto una "stro**ata", non la rifarei, anche perché a causa di questa "stro**ata" me lo sono preso".

Lillo Petrolo positivo al Covid-19

È stata una notizia piuttosto difficile da comunicare per Lillo, che avrebbe dovuto prendere parte al Festival ‘Linea d'Ombra', ma ha potuto assistere solo in collegamento da casa, in quarantena, per via dei sintomi del Covid. L'attore sin da subito non ha nascosto i forti dolori e ha annunciato senza girarci intorno: "Non lo voglio nascondere. Io sto a casa perché ho preso questo virus".