È stata eseguita l’autopsia disposta sul corpo di Solange, sensitivo e famoso personaggio televisivo scomparso il 7 gennaio scorso. Il corpo privo di vita di Paolo Bucinelli era stato ritrovato nella sua casa di Collesalvetti, in provincia di Livorno. Secondo quanto riferisce La Nazione, a provocare la morte potrebbe essere stato un infarto ma la risposta definitiva arriverà solo con la relazione ufficiale del medico legale che dovrebbe arrivare nell’arco di qualche giorno e chiarirà con certezze le circostanze che hanno determinato il decesso.

La morte di Solange

Solange è stato ritrovato morto nella sua casa nelle campagne di Livorno il 7 gennaio scorso. Ad allertare le forze dell’ordine erano stati gli amici, preoccupati dal fatto di non averlo sentito. Aveva 68 anni. Solange era stato per anni un celebre volto televisivo. L’ultima apparizione in video risale ai primi giorni di gennaio. Aveva partecipato alla trasmissione UnoMattina con una serie di previsioni sul 2021. Numerosi i colleghi dello spettacolo con i quali era rimasto in contatto e che hanno voluto ricordarlo dopo la scomparsa. "Nell'ultimo periodo era triste", aveva raccontato Vladimir Luxuria a Fanpage.it, "la televisione lo aveva trascurato".

L’amica Francesca: “Ci siamo sentiti il giorno prima della morte”

Francesca Vallini e Davide Dell’Omodarme, due degli amici di Solange, sono stati ospiti dell’ultima puntata di Pomeriggio5, il talk condotto da Barbara D’Urso su Canale5. Francesca, in particolare, ha raccontato di avere sentito Solange per l’ultima volta nella tarda serata del 6 gennaio, il giorno prima che il corpo fosse ritrovato. “Era abbastanza tranquillo e penso che il malore fatale sia insorto nella notte oppure al mattino dopo quando io l’ho chiamato più volte e lui non rispondeva. Non era mai accaduto”, ha raccontato la donna.