25 CONDIVISIONI

La7 cambia volto: fuori Cristina Parodi Live, Gad Lerner debutta il 25 Gennaio

Arriva il nuovo ad Marco Ghigliani e La7 cambia subito volto: fuori Cristina Parodi Live e chiusura anticipata per Ti Ci Porto Io e L’Erba del Vicino. Chiuso G’Day e L’Infedele; riconfermati invece Piazzapulita e Servizio Pubblico. Una tv anti-berlusconiana secondo l’ex Premier in tour.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Fabio Giuffrida
25 CONDIVISIONI

la7 logo

Rivoluzione in quel di La7. La piccola rete di Telecom Italia negli ultimi anni ha fatto molto parlare di sè grazie alla sua impronta certamente "politica", ovvero ai suoi innumerevoli programmi d'informazione (anti-berlusconiani secondo l'ex Premier). L'Italia aveva bisogno di essere informata, aveva bisogno di un telegiornale credibile ed autorevole: ed ecco che è arrivato l'ex giornalista del Tg5 ed ex conduttore di Matrix Enrico Mentana che a La7 ha preso la direzione del telegiornale. Il "colpaccio" è arrivato poi con Michele Santoro che conduce Servizio Pubblico, riscontrando sempre ottimi risultati in termini di audience. Ma tantissimi sono i volti che hanno reso grande e sempre più autorevole il network televisivo che fa capo a Telecom Italia (e che presto dovrebbe essere venduto). A La7, ad esempio, sono arrivate anche le due sorelle Parodi: prima Benedetta con i suoi "Menù" e poi Cristina Parodi.

Cristina Parodi è serena, addio al suo salotto tv – L'ex giornalista del Tg5 sta conducendo Cristina Parodi Live, un vero e proprio contenitore pomeridiano di La7 che non purtroppo non ha avuto un buon gradimento di pubblico, visto che gli ascolti non si sono schiodati da quell'irritante 2% di share. Il programma non ha funzionato, forse ha sbagliato target di riferimento o – e questo è grave – le due reti ammiraglie di Rai e Mediaset hanno talmente prodotti forti e collaudati che nessuna alternativa, di altre reti, può reggere la controprogrammazione. Questo il commento di Cristina Parodi, venuta a conoscenza della chiusura del suo programma:

Resto serenamente a La7 e non rimpiango nulla della scelta che ho fatto. Sono un'inguaribile ottimista, credo che i cambiamenti portino energia e facciano bene. Arrivederci e a presto […] E' stata un'esperienza meravigliosa.

Rivoluzione di La7, parola di Marco Ghigliani – Ha annunciato numerosi tagli, dunque una "razionalizzazione del palinsesto" che comporterà grandi cambiamenti nella programmazione del day time, un'attenzione sempre maggiore all'informazione in prima serata e infine una significativa riduzione dei costi. Questo ha dichiarato Ghigliani:

La volontà di consolidare e migliorare i nostri ascolti ci ha portato alla decisione di avviare un piano di razionalizzazione del nostro palinsesto che, come è nella vocazione della Rete, punterà sull'informazione e sull'approfondimento in prime time con il grande valore della nostra squadra. I cambiamenti in day time ci permetteranno di conseguire da subito anche una significativa riduzione dei costi. Puntiamo a uscire rafforzati da questo percorso anche grazie ad importanti iniziative come l'accordo siglato con Sky e la partnership in esclusiva video con Google.

Cosa cambia nel prime time – Michele Santoro non andrò in vacanza (a parte che per le festività natalizie) e dal 7 Gennaio sarà in onda tutti i giovedì su La7 mentre dal 7 Gennaio al lunedì sarà la volta di Piazzapulita condotto da Corrado Formigli. Confermati anche Otto e mezzo con Lilli Gruber dal 2 Gennaio così come Telese e Porro che riprenderanno i loro dibattiti con In Onda dal 5 Gennaio. Dal 25 Gennaio debutterà al venerdì il nuovo programma di Gad Lerner, che come sapete ha voluto chiudere il programma L'Infedele, e subito dopo sarà la volta di Maurizio Crozza, dalle 22.15 alle 24, con il suo show di successo. Enrico Mentana nel frattempo si sta preparando a tutti gli speciali pre-elettorali in vista delle elezioni politiche che sono state confermate per il 24 e 25 Febbraio 2013: e si vocifera infine che Cristina Parodi possa trovare una nuova collocazione nel telegiornale di La7 oppure in una prima serata tutta per lei. Ad maiora!

Benedetta Parodi fa da traino al tg – Sarà la sorella di Cristina Parodi a precedere il telegiornale nella fascia che andrà dalle 18.50 alle 20; sarà certamente un ottimo traino per il già collaudato e in netta risalita Tg La7. Ma oltre alla chiusura del Cristina Parodi Live, potrebbero essere soppressi in anticipo anche Ti Ci Porto Io e L'Erba del Vicino. Addio pure per il G'Day come già vi abbiamo informato sulle pagine di Fanpage.it.

25 CONDIVISIONI
Gad Lerner lancia "Zeta", dal 25 gennaio: non sarà un talk show
Gad Lerner lancia "Zeta", dal 25 gennaio: non sarà un talk show
Cristina Parodi pronta al debutto a La7: "Siamo tutti in fibrillazione"
Cristina Parodi pronta al debutto a La7: "Siamo tutti in fibrillazione"
Cristina Parodi al debutto a La7: professionale, elegante e convincente
Cristina Parodi al debutto a La7: professionale, elegante e convincente
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views