La puntata de ‘La vita in diretta‘ trasmessa mercoledì 23 gennaio, si è rivelata piuttosto movimentata. Mentre Francesca Fialdini introduceva un caso di cronaca, si è sentito un grido che ha destato grande preoccupazione tra gli spettatori. Il mistero è stato presto svelato. Vittorio Sgarbi, ospite della puntata, ha avuto un piccolo incidente.

L'aneddoto raccontato dal critico d'arte

Il critico d'arte, intervistato da Tiberio Timperi, ha raccontato cosa gli è accaduto nei giorni scorsi. Vittorio Sgarbi ha soccorso delle ragazze la cui auto si era fermata in autostrada: "Stavo arrivando a Taranto per uno spettacolo. A un certo punto il mio autista vede delle ragazze che camminavano alla fine dell'autostrada. Siamo tornati indietro per capire cosa fosse successo. Gli ho detto: ‘Io sarei Vittorio Sgarbi' ma non mi hanno creduto. Una di loro ha controllato su google e mi ha riconosciuto. Erano rimaste senza benzina e siamo andati a prenderla. C'era un distributore poco lontano. Sono buono come un buon cristiano". 

Il grido e la reazione di Francesca Fialdini

Al termine del racconto, Vittorio Sgarbi ha salutato Francesca Fialdini, poi ha lasciato lo studio. La conduttrice, allora, ha raggiunto la sua postazione per passare a parlare del caso di Mario Biondo. Mentre introduceva le novità sulla morte del giovane si è sentito un boato. Da quanto percepito sembrava l'urlo di un uomo. La Fialdini si è interrotta e si è guardata attorno preoccupata. Poi ha chiesto: "Posso andare avanti? Sì, vado avanti" e la trasmissione è proseguita.

La spiegazione sui social

Data la preoccupazione degli spettatori, il profilo Twitter ufficiale de ‘La vita in diretta' ha svelato cosa è accaduto. Vittorio Sgarbi avrebbe avuto un piccolo incidente, ma nulla di particolarmente preoccupante: "Piccolo incidente per Vittorio Sgarbi nel backstage de ‘La vita in diretta', per fortuna sta bene e vi saluta con la sua affezionata parola: ‘Capre!'". Insomma, tutto è bene quel che finisce bene. (Qui il video della puntata).