Nel corso della puntata di Live – Non è la D'Urso trasmessa domenica 4 ottobre, Barbara D'Urso ha concesso ampio spazio ai finti gossip e alle coppie create a tavolino come quella composta da Gabriel Garko e Adua Del Vesco. La conduttrice ha anche approfondito la relazione tra Massimiliano Morra e la gieffina. Tra gli ospiti Enrico Lucherini, ex ufficio stampa della Ares.

La finta rissa tra Massimiliano Morra e Francesco Testi

Enrico Lucherini ha citato uno dei gossip finti circolati in passato e legati al mondo Ares. Vennero dati ai giornali un video e le foto di una rissa tra Massimiliano Morra e Francesco Testi. I due venivano immortalati mentre facevano a pugni. Il presunto motivo del contendere era l'interesse condiviso per Adua Del Vesco. Lucherini ha ammesso che era tutta una messinscena:

"Durante le pause di queste serie si stava abbastanza vicini, anche se avevo mille cose da fare. Ci è venuta un'idea. Perché non facciamo una finta lite tra Testi e Morra? Poi il giornalista scriverà che sono venuti alle mani per Adua. Ma ti assicuro che questa è una cosa minima, il mio lavoro è lavorare sul film".

Lucherini non crede all'amore tra Adua e Morra

Barbara D'Urso, allora, ha chiesto conto a Lucherini della presunta relazione tra Adua Del Vesco e Massimiliano Morra. Fanpage.it aveva rimarcato alcuni punti poco chiari: Morra prima dichiara di essere stato fidanzato con Adua per due anni, poi per circa un anno. Inoltre, nel periodo in cui Morra e Del Vesco sostenevano di essere fidanzati, Adua pubblicava sui social le foto con l'attuale compagno Giuliano. Lucherini ha espresso dei dubbi circa la veridicità della relazione tra i due attori:

"Nessuna storia. Credo che Adua Del Vesco non l'abbia mai nemmeno baciato. Ma nemmeno sulla guancia. Io non li ho mai visti baciarsi. Non mi interessava questa storia, perché sapevo che sarebbe stata una follia andare avanti con questa storia. Se Massimiliano è davvero omosessuale? Questo io non l'ho mai saputo. La storia privata di Morra non la conosco. Sia a Zagarolo che sul set si dormiva nei bungalow e loro dormivano in due bungalow separati. Non credo ci sia stata una storia tra loro due".

Imma Battaglia parla di un "sistema" che crea finti gossip

Imma Battaglia è intervenuta in collegamento per commentare il coming out di Gabriel Garko, rimarcando quanto sia stato difficile per lui fare questo passo: "È un momento difficile della vita di Garko. Il fatto che non più ragazzino abbia deciso di parlare di un sistema, va rispettato". Barbara d'Urso, commentando la relazione tra Eva Grimaldi e Gabriel Garko ha spiegato: "I fidanzati vanno a letto insieme, se loro non lo facevano allora non erano fidanzati, era una storia tra virgolette finta". Imma Battaglia ha spiegato di avere appreso la verità solo in un secondo momento:

"Eva ha tenuto il segreto anche con me. Quando me ne hanno parlato, hanno parlato di un sistema. In quei tempi si creavano delle storie per poter lanciare i personaggi. Lo facevano. Ragazzi, ma lo stiamo scoprendo adesso? Sono sorpresa che siamo tutti così sorpresi. Ci dimentichiamo che in Italia è difficilissimo dire di essere omosessuali".

Lory Del Santo, poi, ha rivelato una confidenza che le avrebbe fatto Manuela Arcuri, altra ex fidanzata di Garko: "Lei era fidanzatissima con Garko, erano su tutte le copertine. L'ho incontrata una sera a Monte Carlo, eravamo in un bagno e le ho chiesto: ‘Com'è Garko? Come va? Mi ha risposto: ‘Lui con me si blocca perché dice che sono troppo voluminosa'. Questa cosa lo pietrificava".

Brando Giorgi difende Alberto Tarallo

Brando Giorgi, anche lui presente in studio, ha difeso a spada tratta Alberto Tarallo con cui ha avuto spesso modo di lavorare: "Sono nato con Tarallo, il primo film nel '92 poi cinque o sei fiction. Con me non c'è mai stato nessun gossip finto. Con Alberto c'è stato sempre un bellissimo rapporto. Quando ho sentito determinati argomenti…credo che ognuno debba prendersi le sue responsabilità. Alberto può proporre qualcosa, ma io sono sempre stato libero di scegliere e ripeto, non mi ha mai proposto gossip finti. Loro danno la colpa a Tarallo, ma stanno continuando all'interno della casa. Hanno sparato su una persona con cui hanno lavorato per cinque anni. Non sono stati costretti a fare nulla".