La televisione si è finalmente accorta di Ornella Vanoni. Qualcuno salterà dalla sedia nel leggere queste parole, vista la lunghissima sfilza di titoli che lega al piccolo schermo una delle voci più belle di sempre del panorama musicale italiano. La sua carriera è costellata di programmi tra gli anni Sessanta e Ottanta, ma non c'è dubbio, che quest'anno Ornella Vanoni sia venuta fuori in una luce televisiva del tutto nuova che in pochi avrebbero potuto pronosticare. La sua partecipazione iper cult a Domenica In, dove ha simpaticamente dato della ‘zoccola' a Mara Venier, momento di televisione epico destinato a finire nella lista dei più esilaranti degli ultimi anni, è l'ennesimo intervento esilarante cui una Vanoni a briglie sciolte ha dato vita in questa stagione televisiva, dopo che negli anni scorsi si era già intuito come potesse regalare molto in questa nuova chiave.

Tutto sembra essere cominciato con il passaggio a Sanremo in qualità di ospite, dove presentò la coppia composta da Patty Pravo e Briga e andando a ruota libera. Forte della vicinanza di Virginia Raffaele, la cui imitazione ha contribuito a riportare in auge il personaggio, la Vanoni dimostrava per la prima volta di voler giocare con quella maschera che l'imitatrice aveva creato, dominando il personaggio e non essendone più vittima.

Da allora in poi per Ornella Vanoni è stata una continua discesa, un costante susseguirsi di momenti di sana e meravigliosa follia. Prima la fortunatissima partecipazione a "Ora o mai più", programma che oltre ad aver vinto affiancando il redivivo Paolo Vallesi, ha letteralmente dominato con le sue gag più o meno involontarie, la rottura del cerimoniale e le dichiarazioni senza filtri ("lo avevo detto io che mi sarei addormentata", disse a sera tarda giustificando un momento di distrazione). Poi con l'indimenticabile intervista in coppia con Patty Pravo da Fazio, scaltro nel capire la forza potenziale della coppia in televisione. Infine con la presenza del 24 marzo a Domenica In, dove ha fatto un'invasione in studio durante l'intervista a Milly Carlucci per danzare con il casti di "Ballando con le stelle" e ha dato letteralmente spettacolo nello spazio dell'intervista dedicata a lei.

Che Ornella Vanoni fosse solo una finta svampita e che, nel farlo, accentuasse consapevolmente quel suo modo di essere, era una cosa che qualcuno aveva già intuito. Quest'anno la televisione se n'è accorta definitivamente e lo mette in mostra. Non è un caso che da settimane si parli di un nuovo programma da affidarle.