Mercoledì 20 marzo, Rai2 trasmetterà l'ultima puntata della fortunata serie ‘La porta rossa 2‘. Il gran finale della fiction con Lino Guanciale e Gabriella Pession, verrà proiettato anche al Teatro Politeama Rossetti di Trieste dove oltre 1300 spettatori assisteranno agli ultimi due episodi in compagnia di una parte del cast. Un modo per celebrare insieme il successo della seconda stagione. Ma cosa accadrà a Leonardo Cagliostro? Ci sarà la terza stagione? Fanpage.it lo ha chiesto al protagonista Lino Guanciale.

Le dichiarazioni dell'attore che interpreta Cagliostro

Lino Guanciale ha fatto sapere che l'ipotesi di una terza stagione è decisamente concreta. Tuttavia, occorrerà attendere i dati Auditel del finale prima di giungere all'ufficialità. Dato il risultato stabile delle prime cinque puntate, però, è francamente difficile ipotizzare un crollo improvviso. L'attore ha dichiarato: "La terza stagione? Sì, se ne sta parlando molto concretamente. Ci sono i margini. Vedremo anche il riscontro che ci sarà per l'ultima puntata e poi si farà un conto finale. Tutto sembra deporre a favore. Si faranno i conti a partire dalla mattina di giovedì". I fan dell'attore sanno bene che in genere è restio ad andare oltre la seconda stagione eccetto quando un progetto è in grado di convincerlo:

"È bene che si sappia, per fare la terza devo essere proprio tanto convinto (ride, ndr). L'ho sempre detto, ‘La porta rossa' tra tutti i lavori che ho fatto, è tra quelli che ha margini narrativi più ampi. La trama offre diverse ragioni che rendono possibile, oltre che auspicabile, una terza stagione per chiudere i conti".

Lino Guanciale su Rai2 con un documentario sul terremoto che distrusse L'Aquila

Attualmente, Lino Guanciale è sul set. Si sta occupando di un importante progetto che lo vedrà protagonista su Rai2. L'attore darà voce ai sopravvissuti del terremoto che ha distrutto L'Aquila ad aprile del 2009:

"È un documentario per il decennale del terremoto che distrusse L'Aquila. Verrà trasmesso da Rai2, in prima serata, i primi di aprile. Sarò un narratore. Incontrerò molti dei testimoni diretti e dei sopravvissuti del sisma. Per me è un progetto speciale perché sono nato a una cinquantina di chilometri da L'Aquila, ad Avezzano. La cosa mi riguarda anche molto".

Il successo negli ascolti de ‘La porta rossa 2'

In attesa dei dati Auditel dell'ultima puntata, rivediamo i risultati registrati dai primi cinque episodi de ‘La porta rossa 2'. La prima puntata, trasmessa il 13 febbraio, è stata seguita da  3.043.000 spettatori pari al 12.5% di share. La seconda puntata, trasmessa il 20 febbraio, è stata seguita da 2.584.000 spettatori pari al 10.2% di share. La terza puntata, trasmessa il 27 febbraio, è stata seguita da 2.678.000 spettatori pari all’11.4% di share. La quarta puntata, trasmessa il 6 marzo, è stata seguita da 2.463.000 spettatori pari al 10.4% di share. La quinta puntata, trasmessa il 15 marzo, è stata seguita da 2.641.000 spettatori pari all’11.5% di share.