Paolo Brosio ha affrontato le "cinque sfere" di Live – Non è la D'Urso, nella puntata in onda domenica 15 novembre. Reduce dalla veloce eliminazione dal Grande Fratello Vip, Brosio è apparso insieme alla giovanissima Maria Laura De Vitis, la ragazza cui si è legato da qualche mese. Lei ha 22 anni, lui 64.

Innamorato è una parola importante, ma sono preso, voglio bene a questa ragazza. Mi piace. Ci siamo conosciuti al mare, da Andrea Bocelli. Il primo bacio è avvenuto dopo qualche giorno, sul lungomare mentre guardavamo la luna. Abbiamo parlato tanto e ci troviamo bene, tutti e due amiamo camminare e vedere il tramonto. Perché dobbiamo rendere torbida una situazione? Io non ho nulla da nascondere.

Lo scoop di Soleil Sorge

La De Vitis, da parte sua, ha confermato la frequentazione ammettendo che i suoi "sentimenti sono in crescita" e negando di essere interessata a una mera visibilità mediatica: "Non penso di aver bisogno di legarmi a una persona perché è famosa né voglio passare per la tontolona che sta con lui perché mi ha portato a vedere il tramonto". Si è però inserita nel discorso Soleil Sorge, con un scoop inedito che, se confermato, potrebbe cambiare le carte in tavola: "Mi giunge voce che Maria Laura è stata paparazzata con un noto imprenditore di Milano, che la stava riaccompagnando a casa". Lei ha ovviamente negato: "Ho amici con cui vado a cena".

L'incontro in ascensore con Mila Suarez

Anche Brosio è finito sulla graticola per un presunto (tentato) tradimento. Mila Suarez l'ha infatti accusato di averle fatto delle avance tramite messaggi privati, senza dirle che lui era già fidanzato. Nel corso di un confronto nell'"ascensore" di Live, lui ha fatto chiarezza: "Ci siamo conosciuti in trasmissione di Barbara D'Urso e ci siamo scambiati i numeri. Erano messaggi amichevoli, non era un tacchinamento. Quando ti ho scritto ero in ospedale, ti ho mandato il messaggio in relazione al red carpet a Venezia. Ti avevo chiesto una foto ma l'ho fatto a luglio, quando ancora non conoscevo Maria Laura". La De Vitis non sembra preoccuparsi troppo: "I messaggi li ho letti, tu ci hai ricamato molto. Credo a Paolo e non penso che mi abbia nascosto altri messaggi. Non ti ha parlato di me per tutelarmi".