Il giorno dopo la morte di Nadia Toffa, la famiglia ha voluto esprimere con un post sulla sua pagina Instagram il dolore per il distacco. Il coraggio che Nadia figlia, sorella e zia ha mostrato fino alla fine della sua battaglia contro il cancro è stato immenso e per questo motivo i suoi affetti più cari non riescono a esprimere ancora pienamente il vuoto che ha lasciato sulla Terra e nelle loro vite.

Cara piccola grande Nadia, figlia amata, adorata sorella, dolcissima zia, guerriera potente in ogni sfida, coraggiosa anche nell’ultima, la più difficile. Non ci sono parole per dire il vuoto che lasci in tutti noi. Si spegne con te una luce calda, cristallina, ma rimane tutto l’amore che ci hai donato, resta ciò che hai costruito con tanta dedizione e determinazione per noi, per tanti. Siamo forti della tua forza. Già un angelo in vita, ora sei libera e serena nell’Amore più grande. Riscaldati dall’abbraccio di tutti.

L'ultimo pensiero per mamma Margherita

E l'ultimo pensiero di Nadia Toffa era andato proprio alla mamma Margherita, quando le fu chiesto se fosse spaventata e, se sì, di cosa. La giornalista rispose, in una toccante intervista a Il Corriere della sera, che l'unica vera preoccupazione, in quel momento, era quella di lasciare sola sua madre, perché è innaturale per un genitore perdere un figlio. Un attaccamento alla donna che l'ha messa al mondo ben visibile dai numerosi post su Instagram di questi mesi dolorosi, durante i quali la Toffa si è sempre accompagnata ai suoi più grandi affetti familiari. Mamma e papà, le sorelle, i nipoti, il cane Totò, erano sempre loro i protagonisti di foto quotidiane cariche di positività.

L'amore della gente che la sta riscaldando

La camera ardente di Nadia Toffa è aperta da martedì 13 agosto e rimarrà accessibile anche a ferragosto. Il teatro Santa Chiara di Brescia è stato letteralmente inondato dell'amore di chi, nelle ultime ore, ha voluto recarsi nella città natale della nota giornalista de Le Iene per portarle l'ultimo saluto. Una donna forte, che ha trasmesso la sua voglia di farcela anche nei momenti più duri, quando c'era chi la fissava da lontano aspettandosi il peggio, mentre lei stessa era lì a sorridere di aver superato ancora anche solo un giorno.