105 CONDIVISIONI

La concorrente cinese piange a Ciao Darwin: “Presa di mira per la mia faccia”

Entra nel vivo il confronto a “Ciao Darwin” tra italiani e stranieri. A prendere la parola è una concorrente cinese che lamenta di essere stata emarginata e scoppia in lacrime: “Vengo presa di mira per la mia faccia”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
105 CONDIVISIONI
Immagine

Un contenitore leggero come “Ciao Darwin” diventa ricettacolo di un confronto tra culture che, soprattutto in tempi come questi, rischia di provocare bagarre e aspri confronti. La puntata di questa sera è infatti dedicata alla sfida tra italiani e stranieri, due culture messe a confronto al fine di stabilire le caratteristiche dell’uomo del futuro. Durante il dibattito tra le squadre, però, sparisce lo spirito goliardico con il quale la trasmissione è stata concepita. La discussione inizia a partire dalle arringhe delle due caposquadra, Claudia Ruggeri e Justine Mattera. La poliziotta sexy di “Avanti un altro” difende il suo schieramento:

Chi viene in casa nostra deve rispettare la nostra cultura e integrarsi. Bisogna anche dare, non solo pretendere.

Replica la caposquadra degli stranieri:

Noi veniamo qua in cerca di un Paese dove vivere, magari per povertà. I miei sono andati via perché erano poveri, sono andati negli Stati Uniti e lì hanno trovato una nuova vita. Noi non rubiamo il vostro lavoro ma facciamo lavori umili che gli italiani non vogliono fare.

La parola passa a una ragazza cinese, arrivata in Italia per lavoro. Nel rivivere e raccontare la sua storia, la concorrente scoppia in lacrime e spiega:

Da quando sono in Italia, io ho provato di tutto ma sono stata presa di mira, sono stata messa da parte e allontanata solo perché i miei lineamenti sono stranieri.

Il conduttore Paolo Bonolis tenta di consolarla:

Signorina noi stiamo vivendo una trasmissione di assoluta leggerezza, forse i temi che stiamo affrontando c'entrano ben poco con lo spirito della trasmissione. Però se stiamo giocando tutti insieme questa differenza che continuano a dirci che c'è in realtà non c'è. Chiedo scusa agli autori in genere, ma di che caz*o stiamo parlando? Il problema non è che arrivano gli stranieri. Se le cose non vanno bene è perché non sappiamo gestirle noi.

Madre Natura è un’italiana

La Madre Natura scelta per la sesta puntata di “Ciao Darwin 7” è l’italiana Paola Di Benedetto. Si tratta della prima modella non straniera che abbia mai calcato il palco di quest’edizione del programma. Bellissima 21enne, Paola lavora da anni nel campo della moda e della televisione. Justine Mattera e Claudia Ruggeri, invece, sono le caposquadra dei due schieramenti che si stanno dando battaglia: italiani e stranieri.

105 CONDIVISIONI
La concorrente cinese di 'Ciao Darwin 7': "Le lacrime erano vere, non ho fatto la vittima"
La concorrente cinese di 'Ciao Darwin 7': "Le lacrime erano vere, non ho fatto la vittima"
Raffaella Carrà contro "Ciao Darwin": "Mi scandalizza la volgarità"
Raffaella Carrà contro "Ciao Darwin": "Mi scandalizza la volgarità"
Ciao Darwin 9 senza i rulli del Genodrome: la decisione dopo l'incidente di Gabriele Marchetti
Ciao Darwin 9 senza i rulli del Genodrome: la decisione dopo l'incidente di Gabriele Marchetti
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views