453 CONDIVISIONI
16 Maggio 2021
21:00

La compagnia del cigno 3 si farà? Emanuele Misuraca: “Amo Domenico e Cotroneo saprebbe sorprenderci”

Emanuele Misuraca è Domenico nella serie La compagnia del cigno 2. Nella lunga intervista rilasciata a Fanpage.it, il musicista e attore ha commentato l’ipotesi che si faccia la terza stagione della fiction di Rai1. Poi, si è raccontato parlando della sua vita oltre il set: dalla storia d’amore con la fidanzata Gaia Mascellino al sogno di scrivere colonne sonore per il cinema.
A cura di Daniela Seclì
453 CONDIVISIONI

Emanuele Misuraca interpreta Domenico nella serie La compagnia del cigno 2. L'attore e musicista si è raccontato in un'intervista rilasciata a Fanpage.it. Il venticinquenne, che a 15 anni ha lasciato la sua Sicilia per raggiungere Milano e studiare al Conservatorio, ha svelato i retroscena della fiction di Rai1 e ha parlato del suo rapporto con Fotinì Peluso, Alessio Boni e il resto del cast. Misuraca ha detto la sua sull'ipotesi che si faccia la terza stagione de La compagnia del cigno e ha parlato della sua vita oltre il set: dalla storia d'amore con la fidanzata Gaia Mascellino al sogno di scrivere colonne sonore per il cinema.

La serie La compagnia del cigno 2 è arrivata al finale di stagione. Con chi guarderai l'ultima puntata?

Con la mia fidanzata Gaia. Ho guardato tutte le puntate con lei. Poi commenterò gli episodi in tempo reale nel gruppo whatsapp con i ragazzi e i componenti della troupe.

Quindi nella realtà, come nella serie, avete una chat dove vi sentite costantemente?

Sì, siamo quotidianamente in contatto. Forse di chat ne abbiamo fin troppe. Su Instagram, su whatsapp, abbiamo gruppi a tonnellate.

Portare a termine questa stagione non è stato facile con una pandemia in corso.

Riuscire a finirla è stato un miracolo. A febbraio, le riprese sono state bloccate per il primo lockdown. Quando siamo riusciti a tornare sul set è stato un po' come assaporare una pseudo normalità. Porterò con me i ricordi condivisi con i ragazzi. Siamo legati dalla musica e da una grande amicizia, amplificata dall'avere fatto insieme questa esperienza che ci ha cambiato la vita.

È plausibile l'idea che formiate una compagnia anche nella realtà e facciate un tour? 

Era un progetto che avevamo. È un po' difficile perché suoniamo degli strumenti che tutti insieme potrebbero fare baccano. Dovremmo un attimo organizzarci. Però si potrebbe fare. Ci pensiamo da parecchio tempo. Avremmo voluto farlo quest'anno ma con il Covid non ci siamo riusciti.

So che si è creato un bel rapporto anche con Alessio Boni. 

Sì, ogni giorno in pausa pranzo era seduto con noi. Ci chiedeva di suonargli qualcosa. Ho trovato impressionante vedere come nella serie lui diriga veramente l'orchestra.

Non si è limitato ad apprendere come muovere le mani.

Tutti i movimenti che fa quando dirige, sono movimenti che farebbe un vero direttore in quel momento preciso. È pazzesco. Dirigeva veramente l'orchestra. Io guardavo lui per l'attacco e sapeva quando darmelo. C'era un direttore d'orchestra che lo aiutava durante le riprese. Ogni tanto ci sentiamo. Abbiamo un gruppo anche con Alessio. È una persona molto alla mano, umile. E poi, legge un sacco. Non l'ho mai visto senza un libro in mano.

Veniamo a Domenico. È stata una stagione intensa per lui. C'è stata una scena che più di altre ti ha messo in difficoltà?

Quella in cui Domenico va da Barbara e la aspetta sotto il portone di casa sua. Vuole scusarsi con lei perché pensa di avere sbagliato a non rispondere più ai suoi messaggi. Poi vede Lorenzo e scopre di essere stato tradito. È stata la scena più difficile. Ero terrorizzato prima di girarla. Per fortuna c'era la nostra coach Leonarda Imbornone. Ho provato a isolarmi e a trovare il giusto mood. Abbiamo fatto diversi ciak prima di trovare l'atmosfera giusta. Spero sia venuta bene. Io non riesco a dare un parere perché mi fa impressione rivedermi.

Perché ti fa impressione?

Non lo so. Quando mi rivedo, ascolto la mia voce e non capisco bene quello che succede. Mi concentro su come ho interpretato la scena, penso: ‘Vediamo come ho recitato. Oddio la mia voce è orribile'. Mi perdo tutto quello che c'è attorno, poi la rivedo una seconda volta per godermi il contesto.

Domenico è tra i personaggi più apprezzati. Quindi direi che hai fatto un buon lavoro, la tua preoccupazione è immotivata.

Sì, mi fa piacere. Mi arrivano tanti messaggi durante la puntata. Seguo anche i commenti su Twitter. Alcuni mi fanno molto ridere. Sono contento che gli spettatori apprezzino il lavoro che abbiamo fatto.

Anche se alcuni avrebbero voluto vedere la lotta nel fango tra Domenico e Lorenzo.

(Ride, ndr) Sì, ho visto che si aspettavano la mega rissa.

Ma Domenico è troppo maturo e responsabile per farlo. Tu invece?

A 19 anni non ero maturo come Domenico e non avrei avuto la stessa pazienza con Lorenzo. Però devo dire che siamo simili come vissuto, percorso di studi e per il forte legame che abbiamo con gli amici. Pensa che il mio personaggio doveva essere polacco. Poi mi hanno visto così scuro…non ricordavo esattamente la Polonia. Hanno cambiato il personaggio ed è diventato il siciliano Domenico.

Ti capita di ricevere messaggi spiacevoli?

Eccome. Ad esempio dicono che sono raccomandato. Sinceramente non mi fa né caldo, né freddo. La mia coscienza è a posto.

La trama de La Compagnia del Cigno si presta all'evoluzione delle storie dei protagonisti. Si sta parlando già della terza stagione?

Ancora non se ne sta parlando. Non so cosa ci potremmo inventare con la terza stagione. Con Ivan Cotroneo è sempre una sorpresa. Sicuramente mi farebbe piacere ritornare nei panni di Domenico.

Fotinì Peluso ed Emanuele Misuraca
Fotinì Peluso ed Emanuele Misuraca

Fotinì Peluso ha speso parole bellissime sul tuo conto. In un'intervista rilasciata a Fanpage.it, ha detto di te: "È mio fratello, è la persona che mi fa più ridere in assoluto. Siamo tanto legati, ci vogliamo bene". Cosa le rispondi?

Confermo tutto. Tra me e Fotinì c'è un'amicizia pazzesca. Ricordo che all'inizio, quando abbiamo saputo che nella serie avremmo avuto una storia d'amore, abbiamo tentato di conoscerci il più possibile facendo un giro per Milano. Per metà della serie dovevamo litigare o piangere, ma un minuto prima del ciak eravamo lì a ridere. Ci hanno rimproverato. Siamo due matti.

Se nella fiction Domenico ha una relazione con Barbara, nella vita reale sei fidanzato con Gaia.

Stiamo insieme da più di due anni. Non fa parte del mondo dello spettacolo. Fa tutt'altro, ma è una grande amante della musica. La madre è una pianista. Sa bene cosa c'è dietro la preparazione di un concerto e quindi sa quando devo studiare. Adora la musica classica. Ci siamo trovati. Conviviamo e sta andando davvero bene. A breve prenderemo anche un cagnolino, un cocker.

Emanuele Misuraca e la fidanzata Gaia Mascellino
Emanuele Misuraca e la fidanzata Gaia Mascellino

Limiteresti mai il tempo che dedichi alla musica per coltivare la carriera di attore?

No. La mia strada principale è la musica. Sto provando a scrivere delle colonne sonore. Adoro il cinema. Svegliarmi e andare a musicare delle immagini, credo sia la cosa che possa rendermi più felice in assoluto. Lavoro a questo progetto da gennaio e sto preparando un mio showreel da poter presentare il prossimo anno.

Il 3 maggio è uscito il tuo nuovo singolo, Jeliel.

Sì, sto facendo un percorso con la casa discografica Inri Classic, che ringrazio perché ha creduto al progetto prima ancora che uscisse la serie. Ho cominciato a fare uscire dei singoli, allontanandomi dal genere classico. Spero da settembre di chiudere un album.

453 CONDIVISIONI
La compagnia del cigno 2, anticipazioni terza puntata del 25 aprile: la sofferenza di Domenico
La compagnia del cigno 2, anticipazioni terza puntata del 25 aprile: la sofferenza di Domenico
La compagnia del cigno 2: cast, puntate e personaggi della fiction con Alessio Boni e Anna Valle
La compagnia del cigno 2: cast, puntate e personaggi della fiction con Alessio Boni e Anna Valle
La compagnia del cigno 2, anticipazioni seconda puntata 18 aprile: Luca contro Teoman per Irene
La compagnia del cigno 2, anticipazioni seconda puntata 18 aprile: Luca contro Teoman per Irene
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni