Il finale di stagione di Uomini e Donne sta ottenendo numeri brillanti. Ad avere stuzzicato la curiosità del pubblico a casa, che ha regalato al dating show risultati d’ascolto perfino superiori al 23% di share, è soprattutto la relazione tra Gemma Galgani e Nicola Vivarelli, 26enne ufficiale impiegato a bordo delle navi da crociera. Tra i due ci sono oltre 40 anni di differenza, una distanza anagrafica che pare non rappresentare un problema per i diretti interessati ma che in rete è diventata un caso. Fanpage.it ha raggiunto Juan Luis Ciano, uno degli ultimi ex corteggiatori frequentati da Gemma in tv. La conoscenza tra i due si è interrotta in malo modo qualche mese fa. La dama torinese lo aveva accusato di avere tentato di strumentalizzare il loro rapporto e l’uomo, odontotecnico napoletano, aveva lasciato il programma. “Per Gemma è uno show” dichiara a Fanpage.it cui ha confidato i motivi che lo hanno spinto a non credere alla genuinità del legame tra Vivarelli e la Galgani.

Che idea si è fatto della conoscenza tra Gemma Galgani e Nicola Vivarelli?

Lo considero ignobile. Come si può pensare di potere avere una relazione con un ragazzo di 25 anni? Gemma va verso i 71 anni, Nicola potrebbe essere suo nipote. Stiamo scherzando? Io ho 58 anni, anche a me capita di essere corteggiato, ma di fronte alla corte di ragazze di 30 anni avrei dei problemi. Mi sentirei fuori luogo.

Anche tra lei e Gemma c’erano 13 anni di differenza.

Ma 13 anni si può anche fare. Ero andato in trasmissione proprio perché speravo che una donna più grande potesse raccontarmi qualcosa di diverso rispetto alle altre. Una persona di 25 anni ha altre esigenze, deve fare altre esperienze.

Per quale motivo ritiene che Gemma abbia accettato di essere corteggiata da Nicola?

Perché quello è uno show. Fuori dalla trasmissione, Gemma è molto diversa da com’è in tv.

Mi faccia un esempio.

Quello che ha raccontato su di me non è vero. In tv, a proposito di quella notte trascorsa in hotel, Gemma ha riferito che avevo dormito come un pinguino e invece eravamo rimasti abbracciati tutto il tempo. Il giorno dopo mi ha accompagnato in stazione e ci siamo salutati molto affettuosamente. Poi in trasmissione si è permessa di dire che avevo dormito come un pinguino e che al mattino dal bagno, mentre c’ero io, fossero provenuti rumori così forti da avere spinto qualcuno dalla hall a salire per chiedere cosa stesse accadendo. Questo racconto mi ha fatto capire di trovarmi di fronte a una persona falsa. Era arrivato il momento che andassi via dalla trasmissione, visto che non avevo fatto il gioco che dovevo fare.

Quale gioco?

Quello di stare insieme a lei, baciarla alla francese e portarla a letto. Tutto questo non c’è stato e mi hanno dato del falso, dipingendomi come colui che voleva portarla in giro per guadagnare soldi sulle sue spalle. Tutte cose che nella vita non ho mai fatto. Volevo semplicemente conoscerla, capire com’è fatta. Invece Gemma era interessata a un legame fisico.

E perché questo le fa pensare che non sia sincera?

Perché deve mantenere un copione che è sempre lo stesso: arriva un uomo, lei si innamora, diventa gelosa, pretende un bacio. Che le capiti un uomo di 58 anni o uno di 26, non fa differenza. È in trasmissione per fare show. Se poi arriva una relazione, tanto di guadagnato.  Ho capito che Gemma era falsa dopo avere ascoltato quanto ha raccontato su di me. Cose non vere e che mi hanno sporcato l’immagine.

Crede sia interessata a Nicola Vivarelli?

Che le piaccia ci sta, perché è un ragazzo giovane. Ma Gemma deve portare avanti una parte, è il suo show. Se Nicola dovesse andare via, ci resterà male ma le passerà quando arriverà il prossimo. È la storia di sempre che si ripete.

Nicola Vivarelli è sinceramente interessato a Gemma?

Non penso proprio.

Perché? È una donna molto bella.

Ma ha sempre 71 anni. Certo, è una donna apparentemente elegante ma di fronte alle cose che ha detto di me, l’eleganza sparisce.

Gemma Galgani e Nicola Vivarelli
in foto: Gemma Galgani e Nicola Vivarelli

L’ha più sentita?

Ho ancora il suo numero ma non ci siamo mai più sentiti. Non ho nulla da chiarire, non ha avuto alcun rispetto. Le ho mandato i saluti attraverso la redazione che mi ha contattato durante il periodo della quarantena. Ho chiesto che mi salutassero lei e le sue sorelle, so che ci tiene.

Tornerebbe in trasmissione?

No, perché ho capito che alcune persone sono lì per visibilità. Non gli interessa l’amore.

A lei non interessava la visibilità?

Non ne ho bisogno, a Napoli mi conoscono tutti. Ero andato in trasmissione per incontrare questa donna, non pensavo nemmeno di restare. Mi bastava conoscere Gemma. Poi l’ho fatto e ho capito che non è quello che sembra. Deve mantenere un cliché, fare quello che al pubblico piace. Uomini e Donne è un programma televisivo.

In questo periodo sono banditi i contatti fisici. In tv Gemma e Nicola non possono toccarsi o baciarsi.

Questo è un bene per lui.

Perché?

Perché così dura, ma quando potranno toccarsi o baciarsi, se lui non arriverà a fare ciò che deve fare, accadrà di tutto. Nicola dovrà fare il “fidanzato”: stare con lei, baciarla alla francese e avere un rapporto fisico. Se poi successivamente dovesse dirle che non gli piace più e che vuole conoscere altre donne, potrà restare in trasmissione.

Come crede che andrà con Nicola?

Potrebbe andare bene se lui esegue le manovre che deve eseguire. Lo vedo convinto a sacrificarsi e stare insieme a questa donna fisicamente. Parlo di “sacrificio” perché penso a che 25 anni un uomo non possa desiderare una donna di 71 anni. Forse ha bisogno di una figura materna ma in generale credo che l’intera vicenda non sia nemmeno educativa. E sono convinto che questo ragazzo sia andato in trasmissione solo per visibilità.

Se potesse, cosa direbbe a Gemma?

Che nella vita bisogna essere più leali e che le persone vanno capite. Nessuno ha il diritto di prendere in giro un'altra persona.

Chi ha preso in giro chi?

Io sono stato preso in giro, non il contrario. Sono stato messo alla berlina in una trasmissione seguita da tantissime persone. Ha detto di me che non valevo niente e una serie di altre cose. La perdono ma non dimentico. Mi ha fatto fare una figura pessima davanti a milioni di italiani, cosa che mi ha creato grossi problemi.

Se Gemma Galgani dovesse mai ricontattarla, sarebbe disponibile?

Non credo lo farà mai, sono stato un burattino nelle sue mani. Lontano dalla tv cambia, è un’altra persona. In video si sente importante.