L'appuntamento con l'Isola dei Famosi di giovedì 22 aprile si apre con un arrivo scoppiettante, quattro nuovi naufraghi sbarcano sulle spiagge hondurene pronti a spodestare i personaggi più forti di questa edizione del reality. I nuovi arrivati prendono il nome di "Arrivisti" e i concorrenti, interrogati su questo improvviso e inaspettato arrivo, manifestano le loro perplessità.

Gli Arrivisti approdano sull'Isola

Gli Arrivisti sono Emanuela Tittocchia, Matteo Diamante, Rosaria Cannavò e Manuela Ferrara e come hanno annunciato nel loro video di presentazione non esiteranno a fare qualsiasi cosa sia in loro potere pur di conquistare l'egemonia dell'Isola, attualmente in mano a concorrenti come Gilles Rocca, Angela Melillo e Valentina Persia che hanno dimostrato in queste settimane di non arrendersi davanti anche alle sfide più difficili. I quattro nuovi naufraghi arrivano su una barca, scortati dalla troupe, e sono accolti in maniera piuttosto scettica dai vecchi concorrenti che, però, non temono rivalità. Ilary Blasi li presenta in questo modo: "Saranno il vostro primo pensiero quando vi sveglierete e il vostro ultimo pensiero quando andrete a dormire, sono lì per darvi un po' fastidio e soprattutto diventare i padroni dell'Isola, anche se saranno in un accampamento accanto al vostro" . 

Valentina Persia sbotta

Davanti a questo annuncio, però, sembra sorgere una domanda spontanea, Valentina Persia sbotta dicendo: "Ma quando finisce sto programma a gennaio?". In effetti l'arrivo di nuovi concorrenti di settimana in settimana, con sempre meno eliminazioni inizia ad insospettire i naufraghi che, forse, non sanno che dovranno resistere almeno un altro mese, combattendo contro fame e intemperie.

La vittoria degli Arrivisti

Intanto non appena arrivati sull'Isola i nuovi arrivati dettano subito legge e immediatamente si aggiudicano la prima prova, conquistando il fuoco che con tanta fatica e impegno i primi naufraghi hanno acceso. Iniziano, così, la loro avventura in Honduras, provando in tutti i modi ad accaparrarsi la leadership del reality, allontanando quelli che pensano di avere in mano il potere.