10 Settembre 2013
11:48

Il fenomeno di Italia’s Got Talent in tribunale: imputato per maltrattamenti

L’ex concorrente del talent, in carcere per non aver rispettato un provvedimento disciplinare che gli intimava di stare a 500 metri di distanza dalla sua ex moglie, andrà alla sbarra, imputato per maltrattamenti. In trasmissione gonfiava canotti sino a farli scoppiare.

Qualche settimana fa avevamo parlato della vicenda che riguardava Domenico Picchini, ex concorrente di Italia's Got Talent, capace di far scoppiare borse dell'acqua calda e canotti semplicemente con la forza dei propri polmoni. Era stato arrestato per non aver rispettato un provvedimento disciplinare che gli intimava di rimanere a una distanza di 500 metri dalla sua ex moglie, a causa di maltrattamenti del passato. Si trova al carcere di Castrogno. L'aggiornamento è che sia stato accolto il giudizio immediato per Picchini e che da allora non sia stato accolta la richiesta di scarcerazione da parte del legale dell'uomo, siccome il Tribunale del riesame l'ha rigettata ritenendo validi i motivi di custodia cautelare. Il prossimo mese, esattamente il 25 ottobre, Domenico Picchini dovrà presentarsi in aula in qualità di imputato

Les Moldaves incantano ad
Les Moldaves incantano ad "Italia's Got Talent"
"Italia's Got Talent" cresce e stravince gli ascolti
La semifinale di Italia's Got Talent con i piccoli Milo e Martina
La semifinale di Italia's Got Talent con i piccoli Milo e Martina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni