Carlotta chiede l’aiuto di C’è posta per te per recuperare il rapporto con il padre Giovanni, che non vede da nove anni. La donna racconta che il padre si sarebbe gradualmente allontanato dopo avere conosciuto la compagna Cinzia, diventata sua moglie. Carlotta, nel frattempo, è diventata madre di due bambini, la più piccola dei quali il nonno non ha mai conosciuto. Manda a entrambi la posta per avere delle spiegazioni.

Cinzia, moglie di Giovanni: “Non volle farmi vedere suo figlio”

In studio, Cinzia e Giovanni sono reticenti. Cinzia, in particolare, racconta che Carlotta non l’avrebbe mai sentita come parte integrante della loro famiglia. “Una volta mi ha detto: ‘Spostati perché tu non sei della mia famiglia, le foto le faccio solo con papà'. Poi mi ha insultato. Olmo, suo fratello (fratello di Carlotta finito in riformatorio quando aveva 15 anni), l'ho preso come fosse un figlio perché la sua famiglia era completamente assente”. Carlotta sostiene che i due abbiano abbandonato Olmo, rifiutandosi di prenderlo con loro una volta uscito dalla comunità, circostanza che Cinzia e Giovanni negano. Cinzia racconta invece che, nonostante il delicato intervento al cuore subito dal marito, i figli non lo avrebbero cercato: “Ci sono stati dei trascorsi. Olmo non è mio figlio ma ho fatto tante cose per lui. Lui è stato in ospedale, operato di cuore, è vivo per miracolo e non si è fatto sentire nessuno”. E accusa ancora Carlotta: “Il primo Natale che abbiamo trascorso insieme ha cominciato a parlare male di suo padre e io le ho chiesto di smettere. Dopo ha cominciato a parlare male anche di me. Su Facebook ne ha scritte di tutti i colori”.

Cinzia e Giovanni rifiutano di aprire la busta, ma la De Filippi li convince

Dopo un confronto con Carlotta, Cinzia e Giovanni si dichiarano propensi a provare gradualmente a recuperare il rapporto ma rifiutano di aprire immediatamente la busta. “Ne parliamo e abbiamo sempre sperato che qualcuno si presentasse. Non mandiamo via nessuno ma ci vuole del tempo”, spiega Giovanni. Maria De Filippi interviene a supporto di Carlotta: “Io vedo un padre con gli occhi umidi che dice alla figlia di averla pensata per nove anni. Faccio fatica ma posso capire il discorso di Cinzia. Però in assoluto faccio più fatica a capire te. Ti manca però prendi tempo. Perché?”. Alla fine, i sentimenti di Giovanni prevalgono e l’uomo e la compagna decidono di aprire la busta.