Carlo Conti è ormai tornato a casa, dopo alcuni giorni trascorsi nell'ospedale di Careggi a Firenze, il conduttore positivo al coronavirus è stato dimesso per poter completare il percorso di guarigione nella sua abitazione. A parlare delle sue condizioni è il suo fraterno amico Giorgio Panariello, che in diretta con Radio Toscana ha risposto ad alcune domande che gli sono state poste proprio in merito allo stato di salute del noto volto di Rai1.

Giorgio Panariello rassicura i fan

"Carlo Conti è a casa, sta meglio, sta andando verso la guarigione. Ce la siamo vista brutta. Chi vuole bene a Carlo, ma in generale tutte le persone, si è preoccupato" così Giorgio Panariello ha rassicurato gli ascoltatori, affermando che il peggio è passato, ma il presentatore ha dovuto affrontare momenti di grande preoccupazione, fortunatamente superati nonostante la paura del momento. Il comico toscano non perde occasione di sottolineare quanto sia importante stare attenti in questo periodo:

Lo dico io ma anche Carlo Conti che c'è passato: questa è una cosa brutta, noiosa, pallosa, anche nei casi quando non è estremamente pericolosa, è comunque una scocciatura, quindi occhio. Mantenete la distanza, usate la mascherina, pulitevi bene le mani. Sembra inutile ma è come quando si diceva di non abbandonare gli animali, a forza di dirlo ne abbandonano meno, o mettete la cintura, a forza di dirlo anche io me la metto.

Carlo Conti condurrà Tale e Quale Show da casa

Intanto, il fatto di essere tornato a casa e di aver recuperato le forze, in attesa di poter riprendere a pieno il suo lavoro, consente a Carlo Conti di condurre la puntata di Tale e Quale Show di venerdì 13 novembre direttamente da casa. Così come era accaduto appena scoperta la sua positività al Covid-19, il conduttore tornerà al suo posto, anche se in collegamento dal divano di casa sua, supportato ovviamente dai giudici dello show che, come sempre, sono pronti ad intervenire in veste di presentatori.