51 CONDIVISIONI

Gabriel Garko: “Ho creduto di morire, volevo salvare la signora ma è stato impossibile”

Dopo l’esplosione della villa sanremese nella quale risiedeva, Gabriel Garko rivive quei drammatici momenti: “Credevo che sarei morto. Ho tentato di salvare la signora, ma è stato impossibile”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
51 CONDIVISIONI
Immagine


È ancora incredulo Gabriel Garko, provato dall’enormità del dramma che gli è toccato in sorte. Com’è noto, la villa sanremese in cui risiedeva in vista del Festival di Sanremo 2016, all’interno del quale sarà co-conduttore, è esplosa ieri mattina, provocando danni enormi. Gabriel è salvo ed è già stato dimesso dall’ospedale in cui era stato ricoverato. La proprietaria della villetta, che al momento dell’esplosione dormiva al secondo piano, purtroppo è morta. Raggiunto da Repubblica, l’attore rivive quei drammatici momenti:

Ho sentito un colpo fortissimo, ho pensato: il terremoto, una bomba, ma che sta succedendo? Adesso morirò. Ho provato a salire al piano di sopra, salvare la signora: ma le fiamme, tutto quel fumo, era impossibile avvicinarsi. Col passare delle ore comincio poco per volta a realizzare quello che è successo, e mi fa sempre più paura: sono vivo per miracolo.

Non si dà pace Gabriel. Racconta di aver tentato di fare tutto il possibile per salvare la donna morta nell’esplosione. Ogni suo tentativo, purtroppo, sarebbe stato inutile.

Gabriel Garko: “Sanremo? Non è il momento di parlarne”

E sulla possibilità di non presenziare a Sanremo – la sua agenzia ha dichiarato a Fanpage.it di non sapere se l’attore parteciperà o meno al Festival, visto quanto è accaduto – Garko aggiunge:

La conduzione del Festival di Sanremo? Non lo so: ma vi sembra una cosa da chiedermi con quella povera donna che è morta.

È comprensibilmente provato l’attore. Quello che gli è accaduto è talmente grave da non poter essere accantonato così, come se tutto fosse finito nel migliore dei modi. Gabriel era a Sanremo per lavoro, ma adesso non è nello spirito giusto di tornare sul motivo che l’ha portato a vivere nella città dei fiori per qualche settimana. Intanto, emergono nuove notizie sull’esplosione in cui è morta la donna 76enne proprietaria della villa. Gabriel sarebbe stato svegliato alle 8.30 circa da una fortissima esplosione. Durante la notte, c’era stata una fuga di gas che ha saturato tutti i locali dell’abitazione. È bastata una scintilla, o magari solo un interruttore acceso, per provocare il disastro.

51 CONDIVISIONI
Gabriel Garko è stato dimesso, ha un lieve trauma cranico e qualche escoriazione
Gabriel Garko è stato dimesso, ha un lieve trauma cranico e qualche escoriazione
Tra Gabriel Garko e Adua Del Vesco è stato un colpo di fulmine, parlano gli amici
Tra Gabriel Garko e Adua Del Vesco è stato un colpo di fulmine, parlano gli amici
"Non è stato mio figlio" spostato alla domenica, la fiction con Gabriel Garko arranca
"Non è stato mio figlio" spostato alla domenica, la fiction con Gabriel Garko arranca
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni