Gabriel Garko è stato ospite della puntata di Live – Non è la D'Urso trasmessa domenica 11 ottobre. Un modo per ringraziare l'amica Barbara D'Urso che nonostante fosse tra le persone che hanno sempre saputo la verità sul suo conto, ha mantenuto la riservatezza. I due hanno anche ironizzato sul bacio che si scambiarono sul divano. L'attore ha dichiarato:

"Pensa che c'è qualcuno che ha alluso al fatto che io abbia fatto coming out per farmi vedere. Tu hai fatto l'attrice, io faccio l'attore, quello che ho dato a te era un bacio da attore. Noi siamo molto amici. Molti pensano che tu sia una iena. Voglio sfatare questo mito. Barbara per me è un'amica con la A maiuscola. Lei ha sempre saputo tutto. Ci ha frequentato con Gabriele. Ti devo ringraziare perché hai sempre mantenuto la nostra riservatezza".

Garko si difende, non ha fatto outing a Gabriele Rossi

Dopo la lunga intervista rilasciata a Verissimo, Gabriel Garko è stato accusato di aver fatto outing a Gabriele Rossi confermando la loro relazione, ormai finita. Il quarantottenne ha fatto una importante precisazione: "C'è chi dice che io abbia fatto outing a Gabriele, ma lui mi ha autorizzato a dire il suo nome come hanno fatto tutti quelli che ho menzionato". Barbara D'Urso ha svelato: "Oggi mi ha scritto Gabriele, con cui siete rimasti molto amici e mi ha detto: ‘Trattamelo bene‘". Garko ha replicato divertito: "Che pirla".

Perché Gabriel Garko ha fatto coming out

Gabriel Garko ha spiegato perché ha deciso di fare coming out: "L'ho fatto di pancia perché ho detto basta ma spero che un giorno non serva più il coming out. Se dovessimo iniziare a parlare di tutto quello che uno fa in camera da letto…sono affari propri". Ha spiegato di essersi sentito in qualche modo vittima di un'ingiustizia. È certo che se avesse rivelato la sua omosessualità, non lo avrebbero fatto lavorare. Ora che ha fatto coming out spera di poter continuare a fare l'attore sfatando questo mito: "Io non trovavo giusto di non poter fare l'attore perché gay. Ora vedrò…se riuscirò a fare i ruoli che facevo prima nonostante il coming out, avrò sfatato un mito". Poi ha ironizzato: "Ora mi piacerebbe stare dietro…alla macchina da presa, ora devo stare attento a come parlo (ride, ndr)".

Gabriel Garko è fidanzato con Gaetano Salvi

Gabriel Garko è fidanzato con Gaetano Salvi. L'uomo che ha rapito il suo cuore ha ventitré anni e lavora in aeroporto. Come l'attore ha spiegato, il suo compagno non è affatto interessato alle luci dei riflettori. Garko avrebbe voluto tenere la loro relazione riservata per il momento, ma i paparazzi li hanno pizzicati insieme: "Ci avevano beccato i paparazzi, non me ne sono accorto. Lui l'ha presa bene, non gli interessa la notorietà. Gli è indifferente e spero non cambi".

Garko annuncia che non andrà più in televisione

Gabriel Garko si è poi confrontato con le cinque sfere. Tra gli "sferati" anche Platinette che ha rimarcato che questa è la terza trasmissione in cui Garko va a parlare del suo coming out: "Quanto deve durare?". Barbara D'Urso lo ha difeso: "È venuto qui perché sono un'amica, non per fare la terza puntata del coming out". Gabriel Garko, allora, ha chiarito di non avere alcuna intenzione di continuare ad andare in televisione. Quella di stasera è stata l'ultima ospitata:

"Per me non è stata una cosa studiata a tavolino, né per farmi pubblicità perché non me ne frega niente tanto che da stasera non mi vedrete più in televisione. La prima sera io sono andato in televisione perché ho visto una persona in difficoltà, Adua, che continuava a raccontare cose che non mi stavano più bene. Non volevo più che si parlasse della nostra storia. Mi sono trovato costretto ad andare al GF. Le ho chiesto di non portare avanti quella manfrina".

Prima di concludere il dibattito, ha replicato a Patrizia Groppelli che lo ha accusato di aver usato le donne con le quali fingeva di essere fidanzato. Gabriel Garko ha chiarito: "Non ho mai usato nessuna donna. Io ed Eva eravamo d'accordo. Abbiamo vissuto insieme per otto anni, abbiamo comunque avuto un rapporto in un altro modo. Che è ben diverso. Io ed Adua facevamo solo le copertine, neanche ci vedevamo. Lei faceva la sua vita e io facevo la mia. Eravamo d'accordo così. È tutto finto per il sistema perché funzioni".