Continua nel mondo dello spettacolo e della tv il ricordo di Gigi Proietti stroncato da un infarto nel giorno in cui avrebbe compiuto 80 anni. Su Rai 1, Flavio Insinna ha aperto la puntata dell'Eredità in modo molto diverso dal solito. Nell'anteprima del programma, il conduttore visibilmente commosso ha voluto rendere omaggio all'attore scomparso. Una dedica speciale per il maestro romano con il quale ha studiato ed è cresciuto. Ecco cos'ha detto:

Buonasera, questa è l’anteprima che mai vorresti fare nella vita. È l’anteprima per salutare il maestro Gigi Proietti. Lo dobbiamo salutare secondo me con un applauso infinito, un grazie. Non smetteremo mai di ringraziarlo per tutte le emozioni e le perle che ci ha regalato lungo tutta la sua carriera. Alcuni di noi hanno avuto anche il privilegio di essere suoi allievi e, tra le mille cose che ci ha insegnato, ci ha spiegato come andare in scena la sera che non vorresti andare, che vorresti scappare via lontano. E questa è una di quelle sere là. Dopo proveremo piano piano a recuperare un sorriso, un pizzico della leggerezza che ci ha sempre insegnato, per giocare. A dopo, ciao Maestro!

Il ricordo di Enrico Brignano e Gabriele Cirilli

Flavio Insinna è stato, insieme ad Enrico Brignano, Gabriele Cirilli e Nadia Rinaldi, allievo della scuola di recitazione di Gigi Proietti. Nel giorno della sua scomparsa, gli attori hanno ricordato il maestro con affetto. Enrico Brignano su Instagram ha ricordato l'ammirazione che provava per lui e il desiderio di somigliargli: "Ho sempre cercato nei tuoi occhi l’approvazione: ero l’alunno davanti al maestro, quando c’eri tu tra il pubblico, anche dopo 30 anni di palcoscenico. E se faccio quel che faccio, è soprattutto grazie a te". A Fanpage.it Gabriele Cirilli rivela"È l'uomo che mi ha regalato una vita. A lui devo tutto quello che ho". E su Tale e Quale Show: "Sarebbe fantastico fargli un omaggio alla prossima puntata". 

Come è morto Gigi Proietti

La notizia nella tarda serata di ieri aveva già messo in allarme i fan dell'attore. È stato il quotidiano Il Tempo a comunicare la notizia del ricovero in terapia intensiva in una clinica romana, nella quale Gigi Proietti era ricoverato già da quindici giorni per gravi problemi cardiaci. Le sue condizioni si sono aggravate nella tarda serata di ieri. Accanto a lui, la moglie Sagitta Alter, le due figlie Susanna e Carlotta.