In queste ultime ore non si fa che parlare di Niccolò Moriconi, il secondo classificato al Festival di Sanremo 2019. Le polemiche nate dopo alcune dichiarazioni sulla vittoria di Mahmood, seguite poi dall'inaspettata assenza a Domenica In, hanno alimentato un polverone mediatico senza precedenti. Ma c'è un altro aneddoto che in questi giorni sta facendo molto discutere, un retroscena emerso da alcune dichiarazioni di Fabrizio Corona.

Le dichiarazioni di Fabrizio Corona

Capelli lunghi e grandi occhiali scuri. Prima di diventare quel che è ora, Ultimo ha tentato il successo in una veste completamente diversa. A confermarlo è Fabrizio Corona, che in un capitolo della sua autobiografia "Non mi avete fatto niente" ha raccontato un aneddoto che riguarda proprio il giovane cantautore. Nel 2015, infatti, il romano ha pubblicato un brano dal titolo "Un uomo migliore" (cantato insieme a Giancarlo Giannini) in cui è presente una chiara ed evidente difesa all'ex re dei paparazzi. Corona ha spiegato di essere stato contattato da Niccolò Moriconi quando era ancora in carcere e di aver accettato una proposta del cantante:

Tra le tante proposte in carcere mi arriva quella di un tale che fa musica. Non lo conosco. Rintraccia uno dei miei più cari amici. Mi scrivono che un ragazzo romano, il nuovo Tiziano Ferro, è mio fan e vorrebbe fare una canzone su di me. Spendono dei soldi nella produzione, vogliono solo il mio ok per usare il mio nome e cognome, la mia immagine, insomma mi chiedono di dare il consenso. Sapete qual è la mia risposta? ‘Voglio dieci mila euro’. Cioè non me ne fregava un cazzo. […] Mi arriva la foto e dico che anche l’immagine di questo cantante, di questo ragazzo è completamente da rifare. Inguardabile. Appesantito, capelli legati, occhiali sfocati; orrendo. Niente, non mi convince. Voglio i soldi e vaffanculo. Firmo il contratto e non voglio più sapere niente.

Ultimo vince Sanremo Giovani, il mea culpa di Corona

Intanto passa il tempo e i due non hanno più contatti. Ultimo vince Sanremo Giovani 2018 e Fabrizio Corona si sente in dovere di chiedergli scusa per non aver creduto in lui:

Con questo mi do del coglione da solo, e mi mangio le mani. Ma del resto anche Pippo Baudo, per sua stessa ammissione, bocciò un tale Fiorello a un provino. E poi io il provino lo avevo fatto dal carcere. Avevo bisogno di soldi e non vedevo il talento.

Fabrizio Corona difende Ultimo

Fabrizio Corona, attraverso una Instagram Story, ha espresso alcune considerazioni su Ultimo difendendo il giovane artista dalle polemiche da cui è stato travolto. Ha inoltre parlato della vittoria di Mahmood, il primo classificato. Un trionfo per lui condizionato:

Ho seguito la polemica di Sanremo e ho visto la conferenza stampa di oggi. Grande rispetto per Ultimo, lui ha detto quello che nessuno ha il coraggio di dire: a Sanremo si viene per vincere. Detto questo tutto il resto delle polemiche è pietoso. Per me Mahmood ha vinto solo per una polemica costruita su un Paese che vive solo di scoop e di gossip, anche a livello politico: Salvini che fa tweet, l'ex fidanzata che risponde, tutti che cercano una notizia inutile per farsi pubblicità. Sulle cose belle non bisogna farsi pubblicità, ma ci si deve solo limitare ad applaudire i talenti. Vergogna!.