Non fate i bravi”: è questo il titolo del libro postumo di Nadia Toffa. Ad annunciarne l’uscita, prevista per il 7 novembre prossimo, è stata mamma Margherita che con un post pubblicato attraverso i canali social dell’ex conduttrice de Le Iene ha fatto sapere di avere così realizzato uno degli ultimi desideri di Nadia. Sarebbe stata lei stessa a chiedere alla madre di pubblicare l’opera e di devolvere in beneficenza i proventi delle vendite:

Cari amici, mi fa piacere informarvi che il 7 novembre uscirà nelle librerie “Non fate i bravi”, un libro che raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare. Per me è importante poter condividere con voi questa iniziativa a cui Nadia teneva tanto. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza.

Vi abbraccio tutti.

Margherita, la mamma di Nadia.

Fiorire d’inverno, il primo libro di Nadia Toffa

Dopo avere scoperto di essersi ammalata, Nadia decise di scrivere il suo primo libro, "Fiorire d’inverno". In quelle pagine raccontava la scoperta della malattia e il modo ottimistico in cui aveva deciso di affrontare quanto le era capitato in sorte. “Il cancro è un dono” aveva dichiarato la giornalistica, cercando di spiegare a voce il concetto già espresso in quelle pagine. Parole forti che avevano l’intenzione di raccontare il modo in cui Nadia si era approcciata alla vita durante quei mesi difficili, tanto forti da valerle un valanga di critiche, l’ennesima stortura affrontata da Nadia.

I progetti di Margherita, madre di Nadia Toffa

Margherita, la madre di Nadia Toffa, sta onorando la memoria della figlia come aveva promesso subito dopo la sua morte. Nell’unica intervista rilasciata dopo avere perso la figlia, aveva dato voce al desiderio di portare avanti i progetti che Nadia amava, iniziative solidali che la Toffa aveva sposato, credendoci fortemente. “Non fate i bravi”, in libreria a partire dal 7 novembre, è solo il primo di quei progetti che mamma Margherita porterà avanti al posto della figlia.