Enrico Montesano è intervenuto in collegamento nel corso della puntata di Live – Non è la D'Urso trasmessa domenica 11 ottobre. Nei giorni scorsi, l'attore ha scatenato dibattito con le sue dichiarazioni riguardo alla mascherina. In un'intervista rilasciata a La stampa, è apparso critico nei confronti dell'uso di questo dispositivo per arginare il contagio da Covid-19. Le sue parole sono state:

“Ci fanno respirare la nostra anidride carbonica. In aggiunta alle polveri dell’aria inquinata. Ma perché se vado da solo in riva al mare, o in un parco, mi devo mettere la mascherina? È inutile e dannosa per i miei polmoni”.

Montesano non si considera un negazionista

Enrico Montesano, innanzitutto, ha voluto precisare: "Non mi chiamare negazionista, è un termine che viene legato all'Olocausto. Io credo nell'Olocausto e ogni volta che viene usato a sproposito questo termine si fa un'offesa alle persone che hanno sofferto". Poi ha colto l'occasione per spiegare bene il suo punto di vista. L'attore, come si evince dalla dichiarazione sopra riportata, non è contrario all'uso della mascherina, ma si è chiesto se sia necessario indossarla anche all'aperto.

Enrico Montesano fa chiarezza

Nella stessa puntata era presente anche Beatrice Lorenzin. Anche lei è tra i contagiati del Covid-19. Enrico Montesano ha commentato: "La signora Lorenzin, che si è protetta sempre tantissimo e ha usato la mascherina, comunque l'ha preso. Come mai?". Ovviamente va rimarcato che è giusto attenersi a tutte le norme anti-Covid previste proprio per ridurre al minimo il rischio di contagio. Montesano ha concluso facendo chiarezza circa le sue dichiarazioni che, a suo dire, sarebbero state fraintese e manipolate:

"C'è stata una manipolazione della mia notizia. Io ho detto che all'aperto e con la distanza di sicurezza la mascherina non ritengo sia necessaria. Certo, se uno mi si avvicina a 50 cm per non infettarlo me la metto. Quando entro in un negozio me la metto. Poi se fa più comodo dire quello che si vuole dire. Mi hanno fatto un sacco di insulti. Io rispetto le idee degli altri perché non rispettate la mia? Io ho detto che nei negozi, al chiuso e quando sono vicino a una persona la uso. Se sono da solo e dall'altra parte del marciapiede passa uno, la devo mettere? La stampa e i mezzi di comunicazione diano le notizie in senso giusto senza terrorizzare le persone. Dobbiamo essere responsabili, rispettiamo le regole, mettiamoci buon senso".