La cantante lirica Enrica Musto è tra i superfavoriti di “Tu sì que vales”. Artista 21enne originaria di Avellino, è amica di Alberto Urso e si è esibita in tour con Katia Ricciarelli che l’ha scelta perché aprisse i suoi concerti nonostante la giovanissima età. Poco prima della finale, Enrica ha registrato una clip che le ha permesso di comunicare la sua emozione: “Ho capito di avere trasmesso un’emozione ma non mi aspettavo questo successo. La partecipazione a ‘Tu sì que vales’ è stata molto costruttiva. Sono emozionatissima e terrorizzata però è un’emozione costruttiva”.

L’insicurezza di Enrica Musto spiegata da Belén

È una giovane promessa della lirica ma lei non ci crede abbastanza. Il fidanzato e la madre fanno il possibile per incoraggiarla” ha spiegato Belén Rodriguez poco prima che Enrica si sciogliesse in lacrime al centro del palco, sopraffatta dall'emozione. Dotata di talento notevole, sembrerebbe non credere abbastanza nelle sue capacità. La stessa Enrica ha spiegato il motivo delle sue lacrime: “Io mi emoziono sempre e cerco di trasmetterlo al pubblico, così che anche chi mi guarda possa farlo”.

Gli applausi dei musicisti in studio

Il pubblico in studio si è alzato in piedi di fronte all’esibizione di Enrica ma sono stati i musicisti che hanno accompagnato la sua perfomance a fornire un termometro preciso del talento di questa giovane artista. Lo ha sottolineato Maria De Filippi:

I musicisti solitamente non applaudono, a meno che non ci sia un motivo. Conoscono bene le note, hanno studiato quindi riescono a comprendere anche la minima sbavatura. Finita la tua esibizione, mentre tutti erano in piedi, li ho guardati e stavano battendo le mani sulle gambe. Se lo fanno loro vuol dire tanto perché in genere non accade.