8 Novembre 2021
15:08

Emily in Paris 2, Lily Collins promette che i nuovi episodi saranno più “inclusivi e attuali”

Emily in Paris sta per tornare: i nuovi episodi saranno disponibili dal 22 dicembre su Netflix. Nonostante il successo riscosso, c’è chi critica la serie perché la ritiene piena di cliché. Ma Lily Collins, l’attrice che interpreta Emily Cooper, promette che i nuovi episodi daranno più spazio a temi attuali, all’insegna dell’inclusività e della diversità.
A cura di Elisabetta Murina

Un'americana a Parigi per il lavoro dei suoi sogni. Outfit impeccabili, complicati incontri con ragazzi francesi e una città tutta da scoprire. Le avventure di Emily in Paris hanno riscosso un enorme successo, trasformando la serie targata Netflix in un vera e propria icona. Non sono mancate però le critiche, che hanno prontamente stroncato la produzione di Darren Starr (già showrunner di Sex and the City) ritenendola piena di cliché. E sembra che i commenti negativi siano serviti per sviluppare al meglio la seconda stagione, in uscita il 22 dicembre sulla piattaforma streaming, che promette di essere più realistica e inclusiva. Parola di Emily Cooper, o meglio di Lily Collins in un'intervista al settimanale Elle UK. 

Come sarà Emily in Paris 2

Il 22 dicembre arriva su Netflix la seconda stagione di Emily in Paris. Lily Collins, l'attrice che interpreta Emily, promette che i nuovi episodi racconteranno uno spaccato di realtà molto più veritiero, lontano dai cliché che l'anno scorso, in piena pandemia, ci hanno fatto sognare Parigi a occhi aperti. Le critiche, spiega Lily a Elle UK, sono state costruttive e hanno permesso alla serie di prendere una direzione diversa: "Per me come Emily, ma anche come produttrice, dopo la prima stagione, ascoltando i pensieri, le preoccupazioni, le domande, le simpatie e le antipatie delle persone, ho notato alcune osservazioni riguardo il tempo in cui viviamo e ciò che è giusto, morale e corretto e che avrebbero dovuto essere aggiunte". L'attrice, che da poco ha cambiato il suo look sfoggiando un pixie cut biondo platino, ammette di essersi resa conto che la prima stagione era piena di stereotipi e di voler dare più spazio a tematiche attuali: "Volevo davvero che la diversità e l'inclusione davanti e dietro la telecamera fossero qualcosa su cui concentrarci in molti modi. Assumendo nuove persone davanti alla telecamera, dando anche nuove trame a personaggi diversi, il che è stato davvero importante". 

Le prime immagini di Emily in Paris 2 (IG @emilyinparis)
Le prime immagini di Emily in Paris 2 (IG @emilyinparis)

Il teaser di Emily in Paris 2

In attesa dei nuovi episodi, Netflix ha rilasciato un primo teaser della seconda stagione. Emily e le sue amiche, Mindy e Camille, si concedono una vacanza estiva a Saint Tropez, una delle località più glam della Costa Azzurra. Le riprese sono iniziate lo scorso maggio e si sono svolte durante la pandemia, racconta Lily: "Non c’erano americani in giro perché non erano ammessi. Quindi mi è parso ancora più strano, gli unici accenti che avresti sentito in giro erano quelli francesi, il che era davvero adorabile. A causa delle restrizioni Covid, ho camminato molto anziché prendere i mezzi pubblici e ho scoperto molto di più la città". Tolta questa piccola fuga dalla città, la trama della seconda parte di Emily in Paris rimane un mistero. Non si hanno informazioni e non si sa come continueranno le avventure dell'americana più alla moda di Parigi: cosa succederà tra Emily e Gabriel? Riuscirà a dire la verità a Camille?

La reazione di Lily Collins davanti al poster vandalizzato di Emily in Paris 2, piovono critiche
La reazione di Lily Collins davanti al poster vandalizzato di Emily in Paris 2, piovono critiche
A che ora esce Emily in Paris 2 su Netflix: tutte le novità della seconda stagione
A che ora esce Emily in Paris 2 su Netflix: tutte le novità della seconda stagione
Arriva un film su Polly Pocket con Lily Collins di Emily in Paris
Arriva un film su Polly Pocket con Lily Collins di Emily in Paris
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni