Tra gli ospiti della puntata di ‘Live – Non è la D'Urso‘, trasmessa mercoledì 10 aprile, c'è stato anche Emanuele Filiberto. Dopo 4 anni, è tornato in televisione per replicare ad un gossip insistente che sta circolando sul suo conto e per sottoporsi alle domande degli ospiti: Giuseppe Cruciani, Elenoire Casalegno, Barbara Alberti, Alda D'Eusanio e Alessandro Cecchi Paone.

Il dibattito su Vittorio Emanuele III di Savoia

Tra i primi interventi che hanno caratterizzato il dibattito con gli ospiti c'è stato quello di Alda D'Eusanio. L'ex opinionista dell'Isola dei famosi 2019, ha chiesto: "Lei si fregia del titolo di Altezza Reale? L'onore dei Savoia è stato sepolto dal suo bisnonno". Emanuele Filiberto non si è scomposto. Ha spiegato subito di non essersi mai presentato come Altezza Reale, poi ha preso le distanze dalla decisione di Vittorio Emanuele III di firmare le leggi razziali:

"Ogni volta che mi sono presentato in televisione o da qualsiasi parte ho detto ‘Emanuele Filiberto'. Non mi fregio di un bel niente. Poi la storia mi dà ciò che devo avere. Su Vittorio Emanuele III ci sarebbe un dibattito enorme da aprire. Lei non può giudicare una Casa che ha mille anni da un episodio. La storia bisogna capirla e studiarla. Se parliamo delle leggi razziali di Vittorio Emanuele III, io tutta la vita le ho rifiutate e condannate. Il primo atto che ho fatto è stato andare con un rabbino e condannare quelle ignobili leggi razziali".

Giuseppe Cruciani ha spezzato una lancia a favore di Emanuele Filiberto: "Non è che le colpe dei genitori cadono sui figli". La stessa Alda D'Eusanio non ha potuto fare a meno di notare: "Lei ha la dote della simpatia, è riuscito a conquistare tutti con la sua semplicità". 

Nega di aver tradito la moglie con Laeticia Hallyday

In Francia, intanto, lo stanno accusando di aver tradito la moglie Clotilde Courau. Secondo quanto riportano i media, il principe l'avrebbe tradita con Laeticia Hallyday, vedova del cantante Johnny Hallyday. Emanuele Filiberto ha approfittato del salottino di Barbara D'Urso per dire la sua. Ha chiarito che è amico della coppia da anni e dunque, se continua a vedere di tanto in tanto Laeticia è solo in nome di quell'amicizia:

"Manco tanto dalla televisione italiana. Ho sempre voluto preservare la mia vita privata. Così, vengono fuori questi titoli. Questa storia mi fa ridere e mi rattrista molto. Ho perso più di un anno e mezzo fa, un caro amico, marito di Laeticia, la rockstar Johnny Hallyday. Lavorando in America, loro mi ospitavano spesso. Continuo a vedere Laeticia, perché siamo amici e Clotilde lo sa. La cosa triste è che in tutti questi scandali ci siano in mezzo dei bambini".

Per salutare Emanuele Filiberto, Barbara D'Urso ha mostrato l'esilarante filmato in cui imita Dalida.