10 Aprile 2019
16:15

Emanuele Filiberto torna in Tv dopo 4 anni, nel 2015 disse: “Il circo mediatico non fa più per me”

Dopo ben quattro anni lontano dagli schermi, Emanuele Filiberto torna in Tv, ospite al Live serale della D’Urso. In questi anni il principe ha cambiato la sua vita, si è dedicato ad un’attività culinaria dal nome “Prince of Venice”, ma le sue partecipazioni a programmi televisivi come Ballando con le stelle e Sanremo sono ancora vivide nei ricordi del pubblico.
A cura di Ilaria Costabile

È ormai da tempo che non compare in Tv il volto pulito e regale di Emanuele Filiberto di Savoia. Il figlio della nobile casata da ben quattro si era allontanato dagli schermi, dopo essere stato una presenza assidua di reality e programmi di intrattenimento e questa sera torna ospite dall'instancabile Barbara D'Urso.

Lasciata l'Italia, il "principe della tv" si era recato a Los Angeles per intraprendere una nuova attività. Nel 2016, infatti, ha progettato e fatto realizzare un camioncino, i cosiddetti truck americani, su cui poter preparare pasta fresca, con i sughi della tradizione culinaria italiana. Una proposta vincente che contrasta il tipico fast food americano, proponendo prodotti che uniscano tradizione e qualità preparati dalle mani di uno chef italiano. Questa iniziativa ha preso il nome di "Prince of Venice", il titolo nobiliare con cui era stato insignito dal nonno, re Umberto II, appena nato.

L'ultima volta a Notti sul ghiaccio nel 2015

Ricordiamo con un sorriso Emanuele Filiberto per le sue esilaranti partecipazioni televisive. Dal Festival di Sanremo nel 2010, a cui partecipò insieme al cantante Pupo, conquistando il secondo posto con la canzone Italia amore mio, risultato che ben nove anni fa destò numerose polemiche, perché non ci fu una serata del Festival in cui la performance non fosse fischiata, dal momento che non incontrava i gusti dei presenti in sala. Ma il televoto del pubblico sovrano, sovvertì ogni possibile pronostico, a tal proposito è memorabile il segno di protesta dell'orchestra che gettò in aria gli spartiti. Se nel canto non riscontrò il successo sperato, per il ballo non si può dire altrettanto, infatti l'anno precedente, nel 2009, il principe vinse l'edizione di Ballando con le stelle al fianco di Natalia Titova, spodestando i favoriti Andrea Montovoli e Ola Karieva.

Il rampollo di casa Savoia, non si è certamente risparmiato e ha sempre cercato di mettersi in gioco, infatti la sua ultima apparizione in Tv risale al 2015 nel programma Notti sul ghiaccio, partecipazione che non fu bene accolta dal pubblico che accompagnò le sue esibizioni con fischi e gridolini di disapprovazione, avallati dalle affermazioni della giurata Selvaggia Lucarelli che accusava gli altri giudici di buonismo nei confronti del principe che non sarebbe stato valutato in maniera oggettiva.

Il ritorno a Live – Non è la D'Urso

Dopo quattro anni di assenza, quindi, Emanuele Filiberto ritorna sul piccolo schermo come ospite del programma "Live non è la D'Urso" questa sera 10 Aprile alle ore 21.30 su Canale 5. Un ritorno che potrebbe essere momentaneo o potrebbe preannunciare una rinnovata attività televisiva, lo scopriremo ascoltando l'intervista della Carmelita della Tv e, se non si dovesse trattare di un vero e proprio ritorno sul piccolo schermo, potremmo almeno godere dell'eleganza e dell'educazione di un principe che talvolta, purtroppo, nella televisione odierna viene a mancare.

Emanuele Filiberto operato: "Lo stesso problema che ho avuto anni fa, non voglio nominarlo"
Emanuele Filiberto operato: "Lo stesso problema che ho avuto anni fa, non voglio nominarlo"
Simone Cristicchi torna in tour dopo 6 anni: "In scaletta anche canzoni per i bambini"
Simone Cristicchi torna in tour dopo 6 anni: "In scaletta anche canzoni per i bambini"
Paolo Conticini torna in tv dopo la vittoria a il Cantante Mascherato: ecco quale programma condurrà
Paolo Conticini torna in tv dopo la vittoria a il Cantante Mascherato: ecco quale programma condurrà
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni