102 CONDIVISIONI
Live - Non è la D'Urso 2020-2021
19 Gennaio 2020
22:38

Elisa De Panicis: “A 17 anni ho ricevuto violenze psicologiche e fisiche da un ragazzo”

A Live non è la D’Urso è andato in scena il confronto tra Salvo Veneziano ed Elisa De Panicis, dopo la dichiarazioni sessiste di lui che gli sono costate la squalifica al Grande Fratello Vip. Lui ha tentato di giustificarsi, mentre lei ha svelato per la prima volta un episodio del suo passato, quando fu vittima di violenze a 17 anni.
A cura di Valeria Morini
102 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Live - Non è la D'Urso 2020-2021

Salvo Veneziano è stato al centro della puntata di Live – Non è la D'Urso in onda domenica 19 gennaio. Dopo essere stato squalificato dal Grande Fratello Vip per alcune frasi sessiste pronunciate nel Privé della Casa nei confronti di Elisa De Panicis, è intervenuto come ospite nel salotto di Barbara D'Urso e ha avuto un confronto con la stessa Elisa. Quest'ultima ha fatto una rivelazione scioccante: ancora giovanissima, sarebbe stata vittima di violenze da parte di un uomo.

Salvo si difende, la D'Urso lo bacchetta

Come già accaduto al GF Vip, Salvo Veneziano si è scusato cercando di giustificare le dichiarazioni che hanno portato alla sua espulsione: "Sono un cretino, questa lezione mi è servita e volevo lanciare un messaggio ai ragazzi: pesate le parole e non fate lo sbaglio che ho fatto io. C'è chi mi difende perché mi conoscono da 20 anni e sanno che non sono persona violentaSono una persona semplice, se il Grande Fratello voleva una persona colta doveva chiamare Mughini". A quel punto, però, la D'Urso l'ha interrotto bacchettandolo: "Che c'entra? Essere semplici non vuol dire dire cretinate". La bizzarra giustificazione di Veneziano ha provocato anche l'intervento di Alba Parietti: "I miei erano persone semplici, poveri contadini. Ma non avrebbero mai detto delle cose del genere".

Il confronto con Elisa De Panicis e la rivelazione

Barbara D'Urso ha quindi organizzato il classico confronto in ascensore, tra Salvo ed Elisa De Panicis, recentemente eliminata dal Grande Fratello Vip. "Vedo un padre di famiglia, un nonno. Mi hai deluso", ha detto Elisa a Salvo, con tanto di confessione del terribile episodio vissuto in passato: "Non sono qui a farti venire un senso di colpa. Voglio farti di capire perché sono stata così male. A 17 anni ho ricevuto violenze psicologiche e fisiche da un ragazzo, non riuscivo a uscirne. Ho avuto persone vicine che mi hanno fatto capire che era una trappola".

Scivolone di Salvo che accusa la De Panicis

"Se avessi detto quelle frasi nella Casa ti avremmo dato tutti contro", ha continuato la De Panicis, "al Gf c'è un livello culturale molto alto quest'anno. Ma io ho fatto anche altri reality, anche se parlavo con un granello di sabbia pesavo le parole che dicevo". Poi, Elisa ha posto l'accento su come quelle frasi possono essere state accolte dai loro famigliari: "Tua moglie Giusy come avrà reagito? Hai detto di non averla mai tradita in 25 anni, ma quello è stato un tradimento psicologico. E mettiti nei miei panni, ho a casa mio padre di 70 anni che deve sentire queste cose. Come lo spiego a mio cugino di 11 anni? Non siamo a parlare al bar sotto casa tua".

Salvo ha replicato scadendo nell'ennesimo scivolone: "Se avevi questi pensieri, dovevi comportarti in maniera diversa nella Casa". Una frase che ha scatenato ulteriormente Elisa: "Non sono io a giudicarti, ma l'Italia intera. Ora stai rigirando la frittata. Quindi il problema è come ero vestita? Dal modo in cui mi guardavi quella sera a cena, sono dovuta andare a cambiarmi". "Parlavo non di abbigliamento ma di atteggiamento", ha chiuso Salvo.

102 CONDIVISIONI
196 contenuti su questa storia
Il figlio di Paul Gascoigne: "Io bisessuale, sono grato a papà per averlo accettato"
Il figlio di Paul Gascoigne: "Io bisessuale, sono grato a papà per averlo accettato"
Omicidio Maurizio Gucci, Pina Auriemma: "Ucciderlo per Patrizia Reggiani era un tarlo, è pericolosa"
Omicidio Maurizio Gucci, Pina Auriemma: "Ucciderlo per Patrizia Reggiani era un tarlo, è pericolosa"
Giulio Pretelli e Alessia Pellegrino: "Dopo due mesi che ci conoscevamo, il dono della gravidanza"
Giulio Pretelli e Alessia Pellegrino: "Dopo due mesi che ci conoscevamo, il dono della gravidanza"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni