Lacrime ad Amici per Elena D’Amario ed Enrico Nigiotti che si sono ritrovati sul palco che 10 anni fa li aveva fatti innamorare. Più adulti e forti di un bagaglio professionale più ricco di quando si erano lasciati, Elena ed Enrico hanno rappresentato un pezzo di storia del talent show. Per questo motivo, Maria De Filippi ha voluto che fosse proprio la ballerina a presentare l’ultimo singolo di Nigiotti, quello portato a Sanremo. Sorridendo dell’espressione di imbarazzo del suo ex, Elena ha preso il disco, ha fatto in complimenti a Enrico e si è sciolta in lacrime. “È stato il mio primo fidanzato” ha spiegato per giustificare la commozione “e il primo amore non si scorda mai”.

Quando Enrico Nigiotti lasciò Amici per Elena

Era il 2010 quando Enrico, fidanzato con la ballerina Elena conosciuta ad Amici, decise di lasciare il serale per dare a lei la possibilità di arrivare fino in fondo e vincere. Quel gesto avrebbe cambiato la vita di Elena D’Amario, anche se all’epoca nessuno dei due lo sapeva. Partecipando al serale cui Nigiortti aveva rinunciato per lei, la ballerina ottenne la borsa di studio per la Parsons Dance che l’avrebbe portata prima in America e poi a calcare i palchi più prestigiosi del mondo. Nigiotti decise di abbandonare Amici durante la settima puntata del serale del 2010. Si rifiutò di sfidare la fidanzata Elena, chiedendo di ritirarsi dalla sfida e concederle il posto perché “Elena meritava più di lui di restare nella scuola”. Quella del 2010 fu un’edizione di Amici particolarmente fortunata: a parteciparvi, oltre a Enrico ed Elena, furono Emma Marrone e Stefano De Martino.

Perché Elena e Nigiotti si sono lasciati

Enrico ed Elena si lasciarono pochi mesi dopo quel momento. Ottenuto il contratto di lavoro con la Parsons Dance, la ballerina dovette partire per l’America e il loro rapporto terminò a causa della distanza. “A quell’età, a 23 anni, ti innamori sempre e di chiunque. Eravamo ragazzi, e io ho fatto una ragazzata. Tanto più che quell’estate, dopo il programma, lei è partita per l’America e ci siamo lasciati. Ma penso che sarebbe finita comunque” raccontò Nigiotti diversi anni dopo “Pentito? Ma figuriamoci, mai avere rimorsi. Tuttavia quell’esperienza di Amici l’ho vissuta in modo troppo infantile, al di là dell’auto esclusione. Mi sono rovinato con le mie mani. Ma ho capito che le scelte portano a delle conseguenze. Poi ho lavorato la terra, ho sgobbato e mi sono rialzato. E quei lividi li porto addosso come gioielli, insieme con i tatuaggi”.