Ancora una volta, il Dopofestival pesca a piene mani dal mondo del cinema italiano. Dopo il successo dello scorso anno con Edoardo Leo, rinominato per l'occasione "Tanto siamo tra amici al Dopofestival", con la partecipazione di Sabrina Impacciatore, Rolando Ravello, Paolo Genovese e Rocco Tanica, si ripete il fortunato esperimento ma cambiando i protagonisti. Rocco Papaleo sarà il conduttore, questo è già stato ufficializzato a Sanremo Giovani 2018, e ad affiancarlo saranno Michela Leone e Micaela Ramazzotti, stando alle anticipazioni del settimanale "Spy".

Il cast del Dopofestival 2019

Il settimanale Spy, nel numero in edicola da venerdì 11 gennaio, anticipa quindi il nome delle due conduttrici che affiancheranno Rocco Papaleo nella conduzione del “Dopofestival”. Stando a quanto comunicato dal settimanale, in pole position ci sono le due protagoniste assolute del cinema italiano, Micaela Ramazzotti e l'ex Miss Italia, oggi attrice di successo, Miriam Leone. La Ramazzotti rappresenta una delle attrici contemporanee più premiate, può vantare infatti 1 David di Donatello, 4 Nastri d'Argento e 2 Ciak d'Oro. Miriam Leone, vincitrice della 69esima edizione di Miss Italia, si è definitivamente imposta all'attenzione nel 2015 con la partecipazione alla serie Sky "1992" con l'iconico ruolo di Veronica Castello.

I possibili superospiti del Festival di Sanremo 2019

Ma il settimanale diretto da Massimo Borgnis anticipa anche i nomi di alcuni dei superospiti italiani. Già annunciati Andrea Bocelli e suo figlio Matteo, a calcare il palco dell'Ariston dovrebbero esserci anche Marco Mengoni, Eros Ramazzotti e Luciano Ligabue: simboli assoluti del patrimonio della canzone italiana di tre generazioni diverse. Claudio Baglioni potrebbe portare sul palco dell'Ariston anche Laura Pausini e Biagio Antonacci, come nuovo inedito duo presto in tour.