Daniele Bossari si prepara a tornare in televisione. Da martedì 5 gennaio, DMAX lascerà spazio alla seconda stagione del programma "Il boss del paranormal". Otto nuove puntate sul canale 52 del digitale terrestre, nel corso delle quali il conduttore indagherà su filmati che sembrano ritrarre fenomeni paranormali. Come nella precedente edizione, anche quest'anno Bossari si occuperà di verificare l'autenticità del materiale mostrato agli spettatori, smascherando le bufale. Chi lo ha amato nel programma di Italia1 “Mistero”, sarà felice di rivederlo alle prese con case infestate e oscure presenze. L'appuntamento con “Il boss del paranormal” è alle ore 21:25 su DMAX.

Daniele Bossari torna a indagare il mistero

Daniele Bossari torna a raccontare i misteri provenienti da diverse parti del mondo. Nella seconda stagione del programma “Il boss del paranormal”, il conduttore mostrerà agli spettatori filmati che ritraggono situazioni apparentemente soprannaturali e, come accadeva anche nella precedente stagione, li analizzerà per comprendere se sia materiale autentico o una messinscena. Ovviamente sempre con un pizzico di ironia. Le otto nuove puntate spazieranno da avvistamenti di UFO a oscure presenze che infestano lugubri abitazioni, catturate da telecamere di sorveglianza, da tecnologie all'avanguardia o da smartphone. Non mancheranno le testimonianze di esploratori di boschi e di esperti di castelli abbandonati. Quest’anno verranno esaminati anche video e foto inviati direttamente dagli spettatori.

Il boss del paranormal è ambientato a Varese

Il programma "Il boss del paranormal", in onda su DMAX (Canale 52 del digitale terrestre), è ambientato nella suggestiva cornice del Grand hotel Campo Dei Fiori a Varese. Abbandonato dal 1958, l'hotel è la location in cui è stato girato anche il remake di Suspiria del regista Luca Guadagnino.