(Foto di Bea De Giacomo)
in foto: (Foto di Bea De Giacomo)

Tra le tante novità che ha portato l'arrivo dell'estate c'è anche quella che riguarda il nuovo volto dei palinsesti per la prossima stagione televisiva. Con grande stupore per gli appassionati, uno dei reality più amati della tv, Pechino Express, che da anni aveva trovato la sua casa in Rai2, dal 2020 cambia collocazione: non sarà più la tv pubblica ad accogliere il noto game-show, bensì Sky che ha acquistato il format. La conseguenza più naturale è che insieme allo show fosse trascinato in questo "trasloco" da un emittente all'altra anche il conduttore, Costantino Della Gherardesca, e stando a quanto ha dichiarato il diretto interessato non è escluso che possa accadere.

Costantino Della Gherardesca ancora a Pechino Express

Intervistato dal Corriere della Sera, il noto conduttore dopo aver incantato il suo interlocutore parlando d'arte e di lusso, non poteva che rispondere al quesito a cui coloro che si addentrano nel mondo della tv cercano di dare una risposta da quando è stata divulgata la notizia di questo cambio casa per Pechino Express. La domanda, ovviamente, è se al timone del programma ci sarà proprio lui, Costantino, che insieme ai vari concorrenti è stato il cuore dello show da quando otto anni fa è comparso per la prima volta sul piccolo schermo. La risposta lascia ben sperare i più affezionati: "Direi al 95% di sì, a meno che non mi arrivi un contratto da una tv di Singapore o dalla Bbc. Amo molto quel programma, ha il merito di intrattenere il pubblico con intelligenza mostrando il mondo che c'è oltre l'Italia". 

I prossimi progetti in tv

Ma il sarcastico opinionista ha in programma diversi progetti in televisione per la prossima stagione televisiva. Sta preparando, infatti, la nuova edizione "Resta a casa e vinci", sempre su Rai2. Ma l'esperienza che più lo preoccupa sembra essere un'altra, ovvero la partecipazione a Ballando con le stelle come concorrente. A questo proposito, infatti, ha rivelato al Corriere che Milly Carlucci è davvero esigente e lo tartassa affinché possa allenarsi in maniera continuativa: "È un vero sergente. Insiste perché mi alleni a dovere. Ha ragione. Io vado lì per vincere, sia chiaro. Sono molto competitivo, soprattutto con gli uomini".