Dorian, agente di Clizia Incorvaia, fa sapere che l’entourage dell’ex moglie di Francesco Sarcina ha già ricevuto comunicazione da parte del Grande Fratello Vip a proposito di quanto accadrà stasera durante la diretta del reality show. “Sei un Buscetta, non parlo con i pentiti” ha detto Clizia ad Andrea Denver, una frase che potrebbe costarle la squalifica dal gioco. Il suo manager la difende, pur essendo già a conoscenza dell’entità della punizione che sarà comminata alla concorrente.

Clizia rischia la squalifica dal GF Vip per la frase rivolta ad Andrea Denver. Cos’è accaduto?

La frase va contestualizzata. Cè una differenza tra il significato letterale della sua frase e quello intenzionale. Io conosco Clizia e so che voleva dire che non avrebbe parlato con un “Giuda”, qualcuno che l’aveva tradita.

Ma la frase era diversa, più precisa.

Io penso che si voglia fare di tutto un caso, come al solito, ma condannare una ragazza non mi sta bene. La madre di Clizia voleva diventare magistrato proprio per combattere la mafia. Clizia si è battuta in prima persona in Sicilia in certi contesti. Nessuno dice che la frase non sia forte o infelice, ma conoscendo Clizia so che non ha mai pensato di far riferimento alla mafia, mai ha pensato di avallare certe associazioni mafiose.

Rischia di uscire dal GF con un’etichetta pesante. Come la aiuterete a difendersi?

Da domani sarà capace di difendersi da sola.

Quindi sai già che uscirà.

Da domani, da oggi…lei è in televisione. Questa sera capirà cos’è accaduto e si difenderà. Ha già capito di avere pronunciato una frase a sproposito.

Avete già ricevuto una comunicazione ufficiale dalla produzione?

Sono il suo manager, so già cosa accadrà stasera. Qualunque cosa sia, noi abbiamo l’obbligo di starle vicino. Bisogna affrontarla, superarla e andare avanti. È stata una frase d’impeto dettata dalla rabbia, tra l’altro che ricalca un modo di dire di uso comune. Possiamo dirci che è un gran peccato ma a che servirebbe? Chi fa televisione deve fare attenzione. La tv, se sbagli, te le fa pagare tutte.

Dovesse essere squalificata, perderà il cachet?

Ieri abbiamo affrontato la questione anche dal punto di vista legale. C’è un regolamento molto generale in questo senso. Dovesse essere squalificata, l’uscita sarà decisa dal Grande Fratello secondo regolamento ma non in virtù di una precisa legislazione. Dovesse perdere il cachet, starà ai legali disconoscere la squalifica e dividere il percorso televisivo da quello contrattuale. La decisione di estromettere un concorrente dal gioco viene presa per tutelare l’immagine del reality. Dal punto di vista legale, la validità della squalifica deve tenere conto di un’altra serie di aspetti. Per quanto accettabile dal punto di vista televisivo, la squalifica non può essere accettabile dal punto di vista contrattuale. Ci sono casi precedenti in cui il cachet è stato riconosciuto comunque.

Le aziende che lavorano con Clizia come hanno reagito?

Gli sponsor che lavorano con Clizia da sempre non hanno rescisso alcun contratto, la conoscono e sanno che non intendeva dire ciò che la sua frase ha suggerito.

Ma gli sponsor del GF si sono dissociati del reality a causa di quanto detto da Clizia.

E sono d’accordo, si tratta di sponsor rinomati che devono fare delle scelte. È comprensibile che chi non la conosce, si distacchi dalla sua immagine.

Come credi che reagirà Clizia a quanto sta per accadere?

Clizia starà male, questo è certo. A nessuno fa piacere essere accostati a un’organizzazione come quella mafiosa. Viene da un periodo mediatamente difficile e affrontare anche questa sarà complessa. La sua famiglia, gli amici e il suon agente continueranno a starle vicino. Questa è televisione e resta televisione. Se lavorerà ancora bene. Non dovesse lavorare, pazienza: non tutte devono necessariamente fare le showgirl.

Ritieni che la squalifica sia un effetto equiparato alla frase pronunciata?

Le squalifiche di questo genere sono squalifiche errate. Non è così che dai messaggi a casa. I messaggi a casa li dai punendo il concorrente e mettendoli nelle condizioni di vivere certe esperienze, come accaduto con Patrick, Sergio e Pasquale. Questa è una bella punizione. Clizia ha pronunciato na frase sbagliata? Facciamole capire il peso di quello che ha detto. Squalificarla a che serve? Ad avere una persona depressa in più?