Gaffe piuttosto clamorosa a Domenica In, in cui – nella puntata del 3 febbraio – un cartellone apparso nel corso dell'intervista alla moglie Mino Reitano ha riportato il nome dell'indimenticato Mike Bongiorno, scritto in modo errato. L'edizione 2019 del programma domenicale di Rai1 ci ha abituati sin dalla prima puntata a diverse sbavature, video che non partono, errori tecnici e disguidi di varia natura. Bizzarrie che però hanno reso la trasmissione ancora più divertente e gradevole, con una Mara Venier spesso irresistibile e "disperata" che cerca di ovviare alle magagne del comparto produttivo. L'erroraccio sul grande Mike, però, è piuttosto imperdonabile: il nome sul cartello in studio è stato riportato come "Mike Buongiorno", da qualche redattore non particolarmente attento, ed è apparso in vista per alcuni minuti a caratteri cubitali.

La puntata di Domenica In del 3 febbraio

La puntata del 3 febbraio di Domenica In si è aperta con un talk show dedicato al Festival di Sanremo, seguito da una bella intervista a Stefania e Amanda Sandrelli, che hanno parlato del rapporto con Gino Paoli. Quindi, è seguita l'ospitata di Enrico Montesano, che ha fatto "tremare" la Venier per un riferimento scomodo al Movimento 5 stelle. Infine, hanno parlato Patrizia, la vedova di Mino Reitano, e le figlie del cantante, scomparso 10 anni fa.

Gaffe a gogo a Domenica In

La giornata non è stata proprio felicissima per Domenica In, che oltre alla gaffe sul compianto Mike ha visto nascere una polemica per una battuta di Rosita Celentano con la parola "autistici" usata a sproposito, per cui la figlia del Molleggiato si è successivamente scusata. Infine, nello spazio dedicato a Sanremo zia Mara ha del tutto evitato di ricordare l'edizione del Festival che fu condotta da Simona Ventura, probabilmente per i rapporti tutt'altro che facili tra le due conduttrici.